Macaulay Culkin di ‘Mamma ho perso l’aereo’, dimenticate queste foto: ecco com’è oggi

Per noi resterà sempre il piccolo Kevin, capace di farci divertire ed emozionare. Eppure l’infanzia di Macaulay Culkin, l’attore protagonista di ‘Mamma ho perso l’aereo’, è finita molto presto e questo ha finito per avere conseguenze sulla sua vita personale.
Ritrovatosi star a soli 10 anni, e quasi completamente dimenticato vent’anni dopo, diverso tempo fa Macaulay aveva preoccupato non poco tutti i fan, dopo essere apparso invecchiato e provato dagli eccessi in alcune foto scattate in strada.

macaulay-culkin-ieri-e-oggi-defaultLa vita dell’attore e musicista non fu facile, una volta scemato il successo dei film che lo avevano reso noto in tutto il mondo. A livello personale, infatti, Macaulay ne ha viste di tutti i colori: i suoi genitori, che non erano sposati, litigarono per l’affidamento quando si lasciarono e si scoprì che il padre aveva dilapidato tutto il patrimonio del figlio, all’epoca 15enne. A soli 18 anni poi arrivò il matrimonio con la coetanea Rachel Miner, durato quattro anni, fino al 2002, anno in cui Macaulay conobbe e iniziò una relazione con Mila Kunis.

DFn4y2gWsAQHmDh_27153933Le dipendenze da alcol e droga però rimasero una costante nella vita dell’ex bambino prodigio di Hollywood, accentuate nel 2008 dal lutto per la morte della sorella Dakota, travolta e uccisa da un pirata della strada a Los Angeles. La fine della storia con Mila Kunis, nel 2011, sembrava il preludio al peggio. Quegli scatti ‘rubati’ in strada misero in ansia e in allarme tutti i fan dell’attore.
Da allora (era il 2012) ne è passato di tempo e Macaulay Culkin, oggi 37enne, sembra un’altra persona rispetto a quella avvistata e immortalata in quelle foto che fecero il giro del mondo. Ecco come appare oggi l’attore: decisamente ringiovanito e in forma, lontano dalle pessime condizioni psico-fisiche che avevano allarmato lo showbiz e non solo. Sulle condizioni delle scarpe, a questo punto, possiamo anche sorvolare…

Paura per Nino Frassica, malore prima dello spettacolo

A causa di un malore, Nino Frassica è stato costretto a saltare l’esibizione in programma ieri sera a Monteiasi nell’ambito di una festa dell’Ant ed è stato trasportato in ospedale da personale del 118 per accertamenti. È lo stesso comico e attore siciliano a ricostruire l’accaduto con un post sulla sua pagina Facebook.

Nino-Frassica-L-umorismo-e-l-ironia-sono-le-mie-armi-per-affrontare-la-realt--ffd8da5c041c918dc914fd026c7b3fa1.jpg--«Ieri in Puglia con quel caldo – sottolinea – ho bevuto una bevanda ghiacciata-disgraziata e mi son sentito male, una flebo (la flebo del sabato sera) all’ospedale di Grottaglie (grazie a tutti) mi ha fatto sentire bene. Non ho potuto esibirmi perché tutto è avvenuto prima che iniziasse lo spettacolo». Frassica poi rassicura i suoi fan. «Adesso – afferma – sto bene, mi dispiace per tutta la gente che non ha potuto vedere il mio spettacolo, ma sono stato sostituito dagli ottimi Plaggers che senza di me sono più bravi per questo io sono la guast star del gruppo … il nostro tour, iniziato 17 anni, fa si chiama Tour 2000-3000, quindi suoneremo e canteremo ancora. Spero – conclude – di tornare presto in Puglia a mangiare bene (Puglia namber uan) e a bere acqua calda… Grazie a chi si è preoccupato per me sto bene come un leone … bevete caldo e come dice il mio amico Daniele Soragni: complimenti per la congestione».

Madonna a Sharon Stone: “Sei mediocre”. Lei risponde: “Sono tua amica e ti voglio bene…”

“Cara Madonna… Sappi che sono tua amica… ti voglio bene e ti adoro e non mi farò mettere contro di te da nessuna invasione nei nostri personali percorsi…”. Sharon Stone risponde con eleganza e signorilità all'”amica” Madonna, che in una lettera, scritta a mano negli anni ’90 e pronta per essere messa all’asta, definisce l’attrice di “Basic Instinct” e Whitney Houston “orribilmente mediocri”…

glamour-sul-red-carpet-a-cannes-con-madonna-e-sharon-stone-la-cantante-ha-presentato-il-documentario-i-am-because-we-are-61114

La vicenda sta facendo non poco scalpore nel mondo dello spettacolo e dello showbiz, anche se Madonna non ha ancora né smentito né confermato il contenuto della lettera. Si tratta di una missiva, scritta a mano dalla “Material Girl” circa 25 anni fa e indirizzata all’attore John Enos. Un lungo sfogo in cui la cantante, che non stava vivendo un momento felice della sua vita, esprime rancore nei confronti di alcune sue “colleghe” più fortunate: “È frustrante leggere che Whitney Houston ha la carriera musicale che io vorrei avere e Sharon Stone ha la carriera cinematografica che non avrò mai. Non perché voglio essere come loro, preferirei morire, piuttosto. Ma sono così orribilmente mediocri e sono sempre usate come paragoni e parametro di misura per umiliarmi. Tutto quello che faccio è originale e unico: ho messo così tanto di me nel mio lavoro e mi ha solo portato dolore e dolore… Non so se posso continuare il gioco per farmi accettare”.
Non si sa esattamente se la lettera, le cui pagine originali, verranno messe all’asta il 19 luglio da Darlene Lutz, ex consulente d’arte della cantante, sia stata pubblicata con il permesso di Madonna, quel che è certo è che Sharon Stone non ha esitato a rispondere all’amica sui social aggiungendo: “Anch’io avrei voluto in alcuni momenti essere una rockstar… e mi sono sentita mediocre come tu hai scritto. Sappiamo bene, come solo coloro che hanno vissuto a lungo come noi, che la nostra mediocrità è anche la nostra forza, che ci ha permesso di diventare ciò che siamo…”.

Morto Paolo Villaggio: l’attore di Fantozzi aveva 84 anni, era malato da tempo

Paolo Villaggio è morto stamattina alle 6. L’attore aveva 84 anni ed era ricoverato dai primi di giugno nella clinica privata Paideia di Roma. L’attore in passato era stato seguito dal policlinico Gemelli di Roma. Per anni è stata una delle ‘bufale’ più gettonate del web, ma ora è tutto tristemente vero: Fantozzi non c’è più.

2540179_21_6824846Ad annunciare la morte di Villaggio è stata la figlia Elisabetta su Facebook dove, su una foto del padre giovanissimo, scrive: «Ciao papà ora sei di nuovo libero di volare». LA COSCIENZA DEGLI ITALIANI Nato a Genova da papà siciliano e mamma Genovese, Paolo Villaggio fu la voce della coscienza degli italiani, che col personaggio di Fantozzi riusciva a raccontare con impareggiabile maestria. Dopo un inizio da cabarettista in giovane età, in cui comunque lavorava in fabbrica (anche se, a dire il vero, i vertici lo scelsero per organizzare le feste aziendali), Villaggio debuttò in teatro e alla radio grazie a Maurizio Costanzo. Da lì, complice il desiderio di rinnovamento della tv di stato, Villaggio scala in fretta i gradini della celebrità: «Quelli della domenica» (dove debuttano il Professor Kranz e il nevrotico Fracchia), «Canzonissima», «Gran Varietà» alla radio. Sono gli ultimi momenti degli anni ’60 che Villaggio fa suoi insieme ad ormai buoni compagni di strada come Enrico Vaime, Cochi e Renato, Gianni Agus, Ric e Gian. Nel ’68 debutta al cinema con il misconosciuto «Eat it!». Ma saranno gli anni ’70 a far passare Villaggio alla storia: prima con l’invenzione letteraria del ragionier Ugo Fantozzi (un travolgente successo in libreria) e poi con la sua versione cinematografica che si concretizza nel 1974 per la regia di Luciano Salce e la produzione Rizzoli. IL SUCCESSO DI FANTOZZI E IL DECLINO Dieci capitoli, tutti indimenticabili: questa la saga del ragioner Fantozzi, il personaggio più conosciuto di Paolo Villaggio. L’attore, però, non aveva rinunciato ad altri impegni nel cinema d’autore, sotto la regia di Mario Monicelli, Pupi Avati e Lina Wertmuller. Gli anni ’90, in qualche modo, segnarono la fine della sua fortuna cinematografica: ne erano un triste indicatore premi come il Leone d’oro alla carriera (il primo mai dato a un comico) del 1992; due anni prima Fellini gli aveva fatto vincere il David di Donatello come miglior attore (ne avrebbe vinto un secondo alla carriera nel 2009); infine ecco il Pardo d’oro di Locarno nel 2000.
Un declino molto sofferto dall’attore, che spiegava: «Stare senza cinema, per me, e spero che nessuno si offenda, è come vivere senza braccia». Uno sfogo condiviso anche dall’amata figlia Elisabetta, che qualche mese fa aveva scritto sui social: «Il cinema italiano lo ha abbandonato, ma mio padre è ancora vivo, anche se non sta al meglio».

“Brad Pitt e Sienna Miller stanno insieme”: l’ultimo rumor fa impazzire Hollywood

Nuovo amore per Brad Pitt. Secondo le indiscrezioni del Sun e del Daily Mail, il cinquantatreenne attore statunitense avrebbe dimenticato Angelina Jolie con la collega Sienna Miller, di ben diciotto anni più giovane di lui.

2533073_2532953_1057_siennabrad3La neo-coppia sarebbe stata vista baciarsi e scambiarsi intime carezze durante il recente Festival di Glastonbury, una prova (per alcuni) schiacciante della relazione in corso. Smentito da altri media britannici e non commentato dai diretti interessati, il gossip su una presunta love story tra Brad e Sienna, ex moglie di Jude Law, non è comunque una novità: i pettegoli ne avevano infatti già parlato lo scorso aprile, quando il divo di Seven e la bella Miller erano stati “beccati” a cena a Los Angeles dopo la prima del film The Last City of Z. Che i due stiano insieme da allora?

Tom Cruise, i retroscena: “Negli Anni 80 alternava Bibbia e sesso orale”

Gli Anni Ottanta per Tom Cruise sono stati all’insegna del sacro e del profano. A rivelarlo l’attore Curtis Armstrong, suo compagno di set nel film del 1983 “Risky Business”. Nel suo libro di memorie ha infatti raccontato: “Mi confessò che leggeva qualche passo della Bibbia ogni sera prima di dormire, ma una notte trovai una fila di ragazzine davanti alla sua porta. Sapeva destreggiarsi bene tra studi biblici e sesso orale”

C_2_fotogallery_3080066_0_imageLa star de “La rivincita dei nerd” ha messo nero su bianco tutti i retroscena dell’estate selvaggia passata con Tom Cruise. Negli estratti pubblicati da “Hollywood Reporter” racconta che “non era un segreto che Tom avesse una relazione con Rebecca De Mornay (sua partner nel film ndr.). Il flirt però finì sul nascere per la presenza di Harry Dean Stanton, con cui lei si vedeva e che era spesso sul set”.
La delusione d’amore spinse Cruise a tenersi impegnato nel tempo libero: “Quando gli chiedevo di unirsi per un drink mi rispondeva che doveva allenarsi e studiare le battute. Inoltre leggeva sempre qualche passo della Bibbia prima di andare a letto, mi diceva che lo faceva per rimanere sulla retta via”
Ma a quanto rivela Armstrong, Tom trovò consolazione anche fuori dalle sacre scritture. “Una notte tornai tardi e trovai tre o quattro ragazzine in fila fuori dalla sua camera. Pensai che si sarebbe arrabbiato per quelle ragazze sexy che interferivano con la lettura della Bibbia, quindi chiesi loro se potevo aiutarle in qualche modo” ha svelato. “Mi fissarono un attimo e poi vidi un’altra che usciva dalla camera aggiustandosi i capelli, mentre la prima della fila entrava: era un ragazzo che sapeva come far coincidere con successo gli studi biblici e il sesso orale”.

Johnny Depp scherza e allude ad assassinio Trump. ​Casa Bianca: “Parole preoccupanti”. Poi le scuse

L’attore statunitense Johnny Depp scherza con il pubblico del festival musicale di Glastonbury e allude all’assassinio di Donald Trump: giunto all’annuale manifestazione nel sud dell’Inghilterra per presentare il suo film del 2004 The Libertine, Depp ha detto che il presidente americano “ha bisogno di aiuto”, aggiungendo che “ci sono molti luoghi oscuri dove (Trump) potrebbe andare”. E poi: “Non sto insinuando niente. A proposito, questo finirà sulla stampa e sara’ orribile, ma quando e’ stata l’ultima volta che un attore ha assassinato un presidente?”.

41659836Il 54enne protagonista della serie Pirati dei Caraibi ha tenuto a precisare di non essere un attore, ma di mentire per vivere. Ed ha continuato, riferendosi all’uccisione di Abraham Lincoln da parte dell’attore John Wilkes Booth nel 1865: “Ne e’ passato di tempo, forse e’ arrivato il momento”.
Preoccupanti»: così Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca, ha definito i commenti dell’attore statunitense Johnny Depp che, scherzando con il pubblico del festival musicale di Glastonbury, ha evocato l’assassinio di Trump e l’opera teatrale sheakesperiana che in Usa mette in scena l’uccisione di un Giulio Cesare che ricorda il tycoon.
LE SCUSE Johnny Depp ha chiesto scusa al presidente americano Donald Trump, dopo aver fatto un’allusione al suo assassinio. «Era solo una battuta, una battuta sbagliata», ha dichiarato l’attore al magazine People. «Non è riuscita come volevo – ha aggiunto – non voleva esserci alcuna malizia o malafede. Stavo solo cercando di far divertire qualcuno, non di colpire qualcuno»

Brad Pitt chiede scusa alla sua ex: “Perdonami Jennifer, se ti ho spezzato il cuore”

Lʼattore hollywoodiano si pente per aver lasciato lʼex moglie e averla fatta soffrire, come scrive il magazine americano “Life & Style” citando fonti anonime…

C_2_articolo_3077093_upiImageppDopo 12 anni Brad Pitt chiede scusa a Jennifer Aniston, sua ex moglie, per averla lasciata nel 2005 e aver sposato Angelina Jolie. Ognuno ha i suoi tempi di metabolizzazione delle colpe! Dopo cinque anni di matrimonio con l’attrice di “Friends”, Pitt si innamorò della Jolie durante le riprese del film “Mr. & Mrs. Smith”, e chiese subito il divorzio, come riporta il magazine americano “Life & Style” citando fonti anonime…L’attore quindi avrebbe fatto un passo indietro, merito, a quanto sembrerebbe, del percorso terapeutico a cui si sta sottoponendo da quando ha divorziato dalla Jolie. “Dopo il divorzio da Angelina Jolie avvenuto qualche mese fa, Brad Pitt non solo ha smesso di bere, ma ha pure iniziato ad andare in terapia”, scrive il magazine, che svela come una fonte gli abbia rivelato che: “Brad si è scusato con Jen per averle spezzato il cuore. Di solito lui non si apre così, ma grazie alla terapia e al periodo di riabilitazione, ha imparato a esprimere i suoi sentimenti. Ha affrontato tutto il dolore che le ha causato”.
Un’altra fonte ha aggiunto: “Lei è stata incredibilmente aperta riguardo le sue scuse. Gli ha detto che lo perdona e di focalizzarsi sul futuro”.
La Aniston festeggerà a breve due anni di matrimonio con Justin Theroux, mentre Pitt è nel pieno della causa di divorzio con le incognite legate all’affidamento dei loro sei figli, Maddox, 15, Pax, 13, Zahara, 12, Shiloh, 11, e i due gemelli di 8 anni Knox and Vivienne.

Leonardo Di Caprio, flirt a Cannes con la modella Bella Hadid

Leonardo DiCaprio ha fatto ancora centro. Secondo quanto riferito da eonline.com, l’irresistibile attore americano avrebbe affascinato e sedotto l’ennesima top model: l’ultima conquista del divo di Titanic sarebbe niente meno che la modella Bella Hadid, con cui il quarantaduenne interprete premio Oscar sarebbe stato “beccato” nel corso di una chiacchierata decisamente intima.

2472726_2472532_1350_dbL’occasione dell’incontro tra i due è stato l’evento Fashion For Relief, show benefico tenutosi a Cannes nei giorni del Festival del cinema a cui Leo ha partecipato come ospite e in cui Bella, più giovane dell’attore di oltre vent’anni, ha sfilato incantando tutto il pubblico, DiCaprio incluso. Del resto, come già detto, la star di The Revenant è uno che di bellezze da passerella se ne intende davvero, visto che, tra i nomi delle sue tantissime ex fiamme, compaiono anche quelli di Gisele Bündchen, Bar Rafaeli, Erin Heatherton, Toni Garrn, Kelly Rohrbach e Nina Agdal, mollata proprio poco tempo prima di sbarcare a Cannes. Al Fashion For Relief, comunque, a quanto pare, DiCaprio non avrebbe avuto occhi solo per Bella Hadid: stando al Daily Mail, infatti, durante la serata, Leo ci avrebbe provato pure con la cantante Rita Ora. D’altronde, si sa, il lupo (di Wall Street) perde il pelo ma non il vizio.

Cameriera fa sesso con Orlando Bloom: licenziata. Lui la chiama: “Mi dispiace”

Che Orlando Bloom ami le ‘scappatelle’ è arcinoto: sono tante le donne che sono state tradite dal bell’attore inglese, comprese l’ex moglie Miranda Kerr e l’attuale compagna, Katy Perry. Quello che finora non sapevamo è che il fascino irresistibile di Orlando può avere effetti controproducenti.

viviana-e-orlando-bloom (1)La 22enne Viviana Ross, infatti, lavorava come cameriera in un hotel di lusso dove Orlando Bloom aveva alloggiato durante le anteprime londinesi del nuovo capitolo di ‘Pirati dei Caraibi’. Stando a quanto riportano alcuni media online, gli amici di Viviana hanno raccontato che tra la ragazza e l’attore 40enne la scintilla era scoccata dopo un semplice scambio di sguardi. Invitare e convincere la giovane a seguirlo nella sua stanza, per Bloom, fu un gioco da ragazzi. Quello che Viviana non poteva sapere era quello che l’aspettava la mattina seguente.
Mentre l’attore si era alzato presto per i suoi impegni, Viviana era rimasta a dormire nel letto ma era stata scoperta da un suo superiore. In pochi minuti le fu comunicato il licenziamento in tronco. La storia ha fatto il giro del mondo e ha indotto anche Orlando Bloom a telefonare alla ragazza: «Mi dispiace per quello che è successo». Non tutto il male viene per nuocere, comunque: Viviana da sempre ha la passione per la recitazione e questa improvvisa ventata di popolarità può solo portare grandi benefici alla sua carriera. Il ‘physique du rôle’, come potete vedere anche in queste immagini, non le manca di certo.