Jerry Calà e il “tradimento” a Mara Venier: «Non è vero, poi mi ha picchiato. Lontano dal cinema? I produttori pensano che puzzo di morto»

jerry-cala-tradimento-mara-vemnier_19171859.jpg.pagespeed.ce.HXL7d4nlKz«Non è vera quella storia, Mara è una burlona», Mara Venier ha raccontato di aver trovato Jerry Calà in dolce compagnia chiuso in un bagno il giorno del loro matrimonio. L’attore però per la prima volta dice la sua sul presunto tradimento e spiega che lui stava solo parlando con una donna, ma Mara avrebbe comunque deciso di picchiarlo.

Sul caso Jerry invoca la Var: “«Era una festa che avevamo fatto con gli amici – ha raccontato nel programma radiofonico “I Lunatici” sulle frequenze di Rai Radio2 – mi ha beccato che ha parlato con una fitto fitto in bagno. Non che ci facevo cose. Invoco la Var, la moviola in campo. Stavo parlando fitto fitto. Sai quando hai un po’ bevuto, ti avvicini e ti metti a parlare con una. Lei mi ha beccato, ha frainteso e mi ha riempito di botte. Cosa che tra le altre cose non dice mai».

Sempre impegnato con i suoi spettacoli, lamenta l’assenza del cinema: «Mi piacerebbe fare più cinema, fortunatamente so fare un mestiere che ho imparato da piccolo. So ballare, cantare, recitare e quindi mi salvo sempre. Però dire che non mi piacerebbe fare ancora cinema mi renderebbe ipocrita. Viviamo in un’Italia che rispetto ad altri Paesi è provinciali. Altrove gli attori che hanno una storia vengono tenuti da conto e coccolati, vengono chiamati per fare delle parti anche come genitori o come nonni. Qui invece si dice che uno puzza di morto. Per fortuna la gente mi ama, c’è discrasia tra quello che pensano i funzionari e i produttori e quello che pensa la gente. Se la gente non mi volesse bene non farei 120 spettacoli l’anno».

Jerry Calà e il “tradimento” a Mara Venier: «Non è vero, poi mi ha picchiato. Lontano dal cinema? I produttori pensano che puzzo di morto»ultima modifica: 2018-10-22T21:44:23+02:00da giulia7517
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento