Robbie Williams completamente nudo sulla cover del nuovo album

Mentre allo Stadio Bentegodi di Verona è tutto pronto per accoglierlo, il 14 luglio per l’attesissimo concerto già tutto esaurito, Robbie Williams sorprende i suoi fan mostrandosi completamente nudo sulla cover del suo nuovo album “Under The Radar Volume 2” in uscita entro l’anno e in pre-order sul suo sito. L’irriverente popstar lo ha annunciato con un video su YouTube: “È una raccolta di canzoni di cui sono estremamente orgoglioso ma che non ho incluso nei precedenti album…”.

C_2_articolo_3083518_upiImageppUno scatto da dietro, senza veli, mentre si arrampica su un enorme albero, così Robbie Williams si presenta ai fan sulla copertina di “Under The Radar Volume 2” e nel video in cui ne annuncia l’uscita spiega che si tratta di canzoni mai pubblicate, di cui va molto orgoglioso: “Sono straordinarie, ma non sono mai state pubblicate perché succede che ci si perda nei vicoli del ‘questa dev’essere per forza una hit o tutti moriranno’. Così, preso da questi stati d’animo, molte grandi canzoni vanno perse. Ma ora eccole qui!”.

Beyoncè tradita e umiliata, la confessione del marito Jay-Z nelle sue canzoni

Un anno fa Beyoncé sfogava tutta la sua rabbia contro il marito Jay-Z che l’aveva tradita e umiliata. “Chi c… credi che sia? Non hai sposato una str… qualunque/ Sono un drago che alita fuoco e fiamme/ So che stai mentendo… perderai tua moglie”, cantava. Oggi è lui a farle una dedica in musica chiedendole perdono.

jay_01110025In “Lemonade” Beyoncé attaccava il marito canzone dopo canzone. Ora Jay-Z, canzone dopo canzone le chiede scusa. “4:44” è il nuovo album del rapper e un disco in cui ammette i suoi tradimenti e chiede mille volte scusa alla moglie. “Se i miei figli sapessero/ Non so davvero cosa farei/ Se non mi guardassero più allo stesso modo/ Probabilmente morirei di vergogna” E poi: “Cosa c’è di buono in un ménage à trois se hai un’anima gemella? / Hai rischiato per Blue (Blue Ivy è la loro prima figlia?”.

Paolo Limiti morto di tumore, il popolare conduttore tv aveva 77 anni

Paolo Limiti è morto stanotte, dopo aver perso la sua battaglia contro il tumore che lo aveva colpito appena un anno fa. Il popolare conduttore televisivo aveva 77 anni. Celebre per le sue trasmissioni in Rai, Paolo Limiti era nato a Milano l’8 maggio 1940 e da circa un anno combatteva contro il male che lo aveva colpito in vacanza ad Alassio. Limiti, oltre che produttore e conduttore televisivo, era anche un noto paroliere, avendo scritto canzoni per Mina.

© Gian Mattia D'Alberto LaPresse 27-06-2012 Milano spettacolo Presentazione trasmissione " E state con noi in tv" nella foto: Paolo Limiti © Gian Mattia D'Alberto LaPresse 27-06-2012 Milano " E state con noi in tv" tv show in the foto: Paolo Limiti

Nella sua lunga carriera televisiva, Paolo Limiti era stato anche autore di ‘Rischiatutto’, la celebre trasmissione condotta da Mike Bongiorno. Subito dopo la morte di Paolo Limiti, Mina scrive questo messaggio struggente
Grande esperto dello showbusiness internazionale, i più giovani lo ricorderanno sicuramente per la relazione con Justine Mattera (i due sono anche stati sposati per due anni, dal 2000 al 2002) o per le comparsate con l’inseparabile pupazzo Floradora, una cagnetta che l’accompagnava spesso in studio.
Un pezzo di storia dello spettacolo italiano che se ne va. Le testimonianze di chi lo ha conosciuto e ha avuto l’opportunità di lavorare con lui indicano chiaramente quanto Paolo Limiti sia stato capace di farsi amare e di lasciare il segno nella memoria, individuale e collettiva.

Lea Michele, la star di Glee canta per ricordare Cory Monteith: “Scrivere canzoni è una terapia”

Dopo la morte improvvisa del suo fidanzato Corey Monteith, quattro anni fa, Lea Michele, 30 anni, star di “Glee” e “Scream Queens”, ha dovuto ricostruire la sua vitae. E lo ha fatto partendo dalla musica e trasformando in fonte di ispirazione la tragedia che l’ha colpita. E’ nato così il suo primo album “Louder” e ora il secondo “Places”: “Scrivere canzoni è una forma di terapia”, ha detto l’attrice e cantante sulle pagine di People.

C_2_fotogallery_3011528_4_image

Così come era già successo con “Louder” anche in “Places” Lea ha inserito chiari riferimenti all’attore e cantante Cory Monteith, deceduto il 13 luglio 2013, amico e compagno, ma soprattutto grande amore della sua vita. E di amore parlano la maggior parte delle canzoni contenute nel nuovo album. “Places segna il mio ritorno al palco e alla scena, posti a cui appartengo, è un album di canzoni d’amore e per interpretarle mi sono riascoltata tutti i dischi delle grandi cantanti che amo per trovare nuova ispirazione”.
Il primo disco era uscito poco dopo la morte di Monteith e a lui si era ispirata soprattutto in un pezzo “If You Say So”, di cui nel secondo album c’è un ideale seguito “Hey You” che chiude il disco. “Never seen you this happy, Never seen you so peaceful, Even though you can’t hold me, Hurts you, hurts me, but you’re here”, canta la Michele: “Non ti ho mai visto così contento, non ti ho mai visto così in pace, anche se non puoi stringermi, fa male a te, fa male a me, ma sei qui”. La cantante ha voluto specificare che all’inizio non avrebbe voluto inserire la canzone nel disco: “Sono argomenti molto sensibili per me e di cui ho difficoltà a parlare… Questa è una canzone sullaperdita, ma non con tristezza… bensì con la gioia e con l’amore”.

Arisa e la foto delle sue scarpe che divide il web, ecco cosa sta succedendo

Il web è diviso. “Verament Arì, io ti stimo mi piacciono le tue canzoni e t vogl ben co tutt o cor mij , però ceccazz fai non lo so, mi devi dire che so sti cos o’ per, Ciabatte? Pantofole? Paposce? Sient ammè Arisa mia bell, va scavz (SCALZA) fai chiu bell figura!”.
Scarpe della discordia per Arisa.

14993407_10154535858481438_439423411407128043_n

La cantante, in un servizio fotografico pubblicato su Instagram, ha infatti indossato un paio di singolari calzature dono della conduttrice Philippa Lagerbäck, scatenando l’ironia dei fan che sui social si sono sbizzarriti in commenti non esattamente incoraggianti: da “mine Anti maschio” a “scarpe anti sesso”, gli utenti non sono riusciti ad apprezzare le ciabattone con pelo calzate – con tanto di calzino pesante – dalla giudice di X Factor. Pochi, ma tenaci, gli estimatori della creazione targata Lagerbäck, pronti a difendere l’artista contro le battute al vetriolo.
E, tra i commentatori, c’è anche chi guarda al mercato estero interpretando i gusti dei cugini del nord Europa, notoriamente amanti dell’accoppiata sandalo-calzino bianco: “Se li commerci in Gemania – scrive Thomas – diventi ricca”.

Barbara D’Urso scatenata di notte: “Ecco dove fa le “ore piccole”…”

Da anni Barbara D’Urso imperversa con le sue trasmissione sulle reti Mediaset e sembra che la sua vita sia totalmente votata al piccolo schermo.

11390328_960324827331791_8021469907175342835_n-768x768

Della sfera privata si sa molto poco, ma “Novella2000”  ha fornito qualche retroscena sulle sue notti scatenate: “Accompagnata usualmente dal suo storico autore di Pomeriggio Cinque Gianni Tramontano – si legge sulla rivista – l’instancabile conduttrice è una abitudinaria frequentatrice di una balera dove si danno appuntamento molti personaggi del mondo dell’arte, come Maurizio Cattelan e Francesco Vezzoli, e della comunicazione.
L’ultima sua uscita è stata però al Major di Milano, ristorante apprezzatissimo, dove si può ascoltare musica dal vivo mentre si cena. Quella, sera Barbara ha potuto ascoltare canzoni anni Ottanta eseguite a meraviglia, e poi si è divertita sino a tarda notte ballando e scattandosi selfie con i tantissimi amici”.

Gf Vip, Valeria Marini marca stretto Bettarini: è guerra con Mariana

Stefano Bettarini è l’uomo più conteso della casa del Grande Fratello VIP.
L’ex calciatore è ambito sia da Valeria Marini che da Mariana Rodriguez. Proprio quest’ultima sembra ingelosire molto Srefano e allora Valeria prova a recuperare terreno come solo lei sa fare.

bacio-mariana-stefano-640x359

Occhiate languide, ammiccamenti hot e canzoni sensuali la Marini sembra voler “marcare” il territorio e con fare suadente si distende su Stefano e inizia a massaggiarlo :”Non vorrei imbarazzarti” dice Valeria fintamente casta. Bettarini da vero macho risponde “A me! Mai”. Nella casa ovviamente questa attrazione fortissima non è passata inosservata tanto che anche la Mosetti dice “Io li vedo bene insieme”.

Beyoncé, sul palco a New York balla con lʼologramma di se stessa

Per il concerto benefico organizzato da Tidal Beyoncé si è fatta in due, sdoppiandosi sul palco e ballando con il suo ologramma. E’ stata lei la stella più luminosa dell’evento newyorkese, che ha riunito tantissimi artisti per raccogliere fondi destinati Roobin Hood Foundation, associazione che si occupa dei bisognosi.

C_2_fotogallery_3005772_0_image

Queen B ha sfoggiato una lunghissima treccia bionda e un corpetto metallizzato, muovendosi sensuale attraverso la futuristica scenografia.
L’altra regina della notte è stata l’amica rapper Nicki Minaj. Le due sex bomb, che hanno duettato insieme per i brani Feeling Myself e il remix di Flawless, si sono ritrovate di fronte ai fan per dare vita ad un’esibizione potente che ha mandato in estasi il pubblico.
Ad unirle la carica erotica ma anche l’impegno nel diffondere il girl-power attraverso le loro canzoni, come aveva svelato la Minaj qualche tempo fa a Marie Claire: “Ogni volta che io e Bey facciamo qualcosa insieme, vedo che le donne ne traggono ispirazione, e questo non ha niente a che vedere con il modo in cui appariamo. Quello che diciamo alle altre donne è che possono essere le responsabili delle loro carriere e che è il cervello a guidare la vita, le decisioni e l’arte”.

Rihanna infiamma Milano con il suo “Anti World Tour”

Rihanna è arrivata in Italia per due appuntamenti tanto attesi dai fan. Dopo la data di Torino, ha infiammato lo Stadio San Siro di Milano con uno show breve e costituito da un grande medley di canzoni: 24 pezzi, ridotti e tagliati, stipati in un’ora e un quarto. La mancanza di molte hit e un concerto a livello musicale un po’ freddo è stara sopperita dal suo corpo esibito in maniera sensuale e dalla presenza scenica che hanno catturato l’attenzione.

C_2_articolo_3020182_upiImagepp

Graziata dal maltempo, RiRi ha portato le sue mosse davanti a 50.000 persone, pronti a scoppiare in un boato d’approvazione quando la star rimane con indosso una tutina striminzita e e stivali-pantalone che le coprono parzialmente le cosce. Il palco e le luci sono minimali. Occhi puntati sugli abiti di Giuseppe Zanotti e Manolo Blahnik che ricordano un po’ lo stile post atomico-chic delle linee di Kanye West.
Inconsueta la sua scelta di non includere in scaletta molti celebri successi. Infatti dei 14 brani finiti in vetta alla classifica americana, Rihanna ne canta meno della metà. Trovano spazio “Umbrella”, “Work”, “Where have you been”, “Diamonds” e “Love on the Brain”. Inutile l’attesa dei bis da parte del pubblico, mentre si registra, rispetto ad altre date del tour, la mancanza nel finale di “FourFiveSeconds” e “Kiss it better”.

Gianluca Grignani dopo la paura per il ricovero in ospedale: “Ecco la verità su di me”

“Io sono le mie canzoni, sono “fuori dagli schemi” da sempre, ma non come qualcuno vuole far pensare”.

265c76b4-be9d-401c-bb49-f14acb8f9c54

Dopo il ricovero in ospedale, Gianluca Grignani torna a dire la sua, e lo fa attraverso la sua pagina Facebook: “L’ho detto anche in questi giorni – ha scritto sul social – “sono l’uomo e l’artista, in maniera inscindibile”. Dal primo successo si è voluto curiosare nella mia vita, raccontando di tutto, per portare a galla chissà quale verità su di me fuori dal coro, e non ho mai nascosto quello che sono perché sono tutto quello che faccio. Ho le mie forze e le mie debolezze, che oggi si chiamano crisi di panico, con tutto quello che ne consegue. Ma ne uscirò. La mia musica è la mia vita, voi e la mia famiglia siete la verità”.