Harry e Meghan verso il matrimonio: caccia all’amica che li ha fatti conoscere a un appuntamento al buio

LONDRA – Le nozze tra il principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle riempiono le pagine dei giornali di tutto il mondo. L’annuncio del nuovo “royal wedding” in maggio al Castello di Windsor è arrivato due giorni fa e ora è caccia all’amica che ha fatto da Cupido nella storia d’amore.

1511885743152.jpg--principe_harry__e_meghan_markleSull’identità di colei che 16 mesi orsono li ha fatti incontrare in un ‘blind date’ le testate si dividono. Gli interessati ne hanno accennato in un’intervista senza farne il nome: parlando, appunto, semplicemente di “un’amica”. Per il Times in ogni caso non sembrano esserci dubbi. Si tratterebbe della stilista Misha Nonoo, americana come lei, ma buona conoscente anche di lui. E per rendere più suggestiva l’ipotesi la mostra in foto proprio assieme a Meghan.
Il Daily Telegraph (come il Mail) segue tuttavia un’altra pista. E, sia pure con il punto interrogativo, fa il nome di Violet von Westenholz, grande amica di Harry, discendente di una famiglia aristocratica britannica d’origine tedesca e figlia del barone Piers, ex sciatore e intimo del principe Carlo. Anche lei debitamente ritratta sorridente con la Markle. Da sottolineare, infine, come sia in grande evidenza su diversi media del Regno la notizia dell’annuncio ufficiale di ieri che la futura sposa prenderà – non senza passare per le ‘procedure previste’ – la cittadinanza britannica.

Il principe Harry sposerà Meghan Markle in primavera

Il principe Harry sposerà Meghan Markle la prossima primavera. A dare l’annuncio ufficiale del fidanzamento e delle nozze è stata la Casa Reale a Londra. Nel comunicato di Clarence House, l’ufficio del principe Carlo, si legge che l’attrice americana ha incontrato la Regina Elisabetta. Tra gli inglesi è scattata già la caccia alla wedding planner che si occuperà di tutti i dettagli del matrimonio.

eae44a2a26d1a58a0d2dd71b2a1acdc7“Sua Altezza reale il principe del Galles è lieto di annunciare il fidanzamento del principe Harry con Meghan Markle. Le nozze si celebreranno nella primavera 2018”, si legge nel comunicato ufficiale. La Regina Elisabetta ha dato la sua benedizione alla nuova coppia: in un comunicato da Buckingham Palace si dice “felice” per l’unione. Ma anche i genitori di Meghan, Thomas Markle e Doria Ragland hanno augurato “una vita di felicità” ai due. “Molto emozionati” i duchi di Cambridge, William e Kate Middleton. In un tweet del Palazzo Reale si legge: “È stato meraviglioso conoscere Meghan e vedere che insieme sono felici”.
L’annuncio ufficiale del fidanzamento era atteso per il 28 novembre, stessa data in cui la Casa Reale comunicò quello del principe William con Kate Middleton. In anticipo di 24 ore è arrivata la notizia tanto attesa: il secondogenito di Carlo e Diana, 33 anni, sposerà l’attrice americana, 36. Saranno le nozze dell’anno e la curiosità sull’abito della sexy 36enne, sulla cerimonia, sui particolari più fashion è già grande.
Harry e Meghan si sono conosciuti nel maggio del 2016 a Toronto. Dopo le nozze si stabiliranno al Nottingham Cottage a Kensington Palace, a Londra, dove vivono William e Kate con i loro bambini.
In posa per i fotografi – Poche dopo l’annuncio Harry e Meghan si sono presentati ai fotografi davanti a Kensington Palace. E la Markle aveva al dito l’anello di fidanzamento: un gioiello disegnato direttamente dal principe Harry, con incastonati due diamanti laterali della collezione appartenuta a lady Diana e al centro un altro brillante originario del Botswana. Harry si è detto “elettrizzato e al settimo cielo”. “Siamo anche contenti che non piova”, ha aggiunto con un battuta, guardando verso l’alto in una tipica giornata uggiosa londinese. Mentre Meghan s’è limitata a definire “molto” romantico il momento in cui lui si e’ dichiarato, ma ha invitato il principe a “lasciare per dopo” i dettagli.
Theresa May: “Tempo di celebrazione per il Paese”
La premier conservatrice britannica, Theresa May, rivolge al principe Harry e a Meghan Markle “le più calorose congratulazioni” per le nozze annunciate. “E’ tempo di celebrazione” per l’intero Regno Unito, scrive May in un messaggio diffuso da Downing Street, augurando alla nuova coppia felicità per il futuro.

Kate in topless: chiesti 1,5 milioni di dollari di danni a Closer per le foto dello scandalo

Potrebbero costare molto care a Closer le foto in topless di Kate Middleton pubblicate qualche anno fa. Come riferito infatti da Paul-Albert Iweins, avvocato del settimanale francese, in occasione di un’udienza del processo in corso a Nanterre, il principe William e la duchessa di Cambridge, autori di una denuncia per violazione della privacy, hanno chiesto 1,5 milioni di euro di danni e di interessi alla rivista transalpina.

2416187_1121_katenuda2

Le origini della contesa risalgono all’agosto del 2012, quando un gruppo di paparazzi immortalò con un potente teleobiettivo la coppia reale nella terrazza di un resort di lusso della Provenza. A scandalizzare e irritare la stampa britannica e Casa Windsor furono soprattutto le immagini in désabillhé di Kate, finita in costume e a seno nudo in una serie di scatti diffusi non solo da Closer ma anche dal giornale regionale La Provence, a cui è stato chiesto un indennizzo pari a 50mila euro, e dai più importanti magazine di gossip europei.
“Le foto mostrano una immagine positiva della coppia”, è la difesa dell’avvocato Iweins, che ha voluto poi concludere la sua replica a sostegno di Closer mettendo l’accento sulla “propensione anglo-sassone per danni e interessi punitivi”.

Agli Oscar britannici trionfa “La La Land”: miglior film, regista e attrice

L’Accademia britannica delle Arti cinematografiche ha decretato i vincitori della 70esima edizione dei Bafta, gli Oscar britannici. Come previsto, trionfa “La La Land”: il musical hollywoodiano, che aveva ottenuto 11 nomination, ha ricevuto 5 premi nel corso della kermesse alla Royal Albert Hall di Londra: miglior film, miglior regista (Damien Chazelle), attrice protagonista (Emma Stone), migliore musica e fotografia (Linus Sandgren).

C_2_fotogallery_3009065_21_image

Alla serata di gala erano presenti anche il principe William e la moglie Kate. “La La Land”, scritta e diretta dallo statunitense Damien Chazelle, narra la storia d’amore e jazz fra Mia (interpretata da Emma Stone) e Sebastian (interpretato da Ryan Gosling) a Los Angeles.
Il secondo film favorito della serata invece, “Animali notturni” di Tom Ford che arrivava con nove nomination, torna a casa a mani vuote.
Due Bafta sono andati a “Manchester by the Sea”, che ha ottenuto il premio per il migliore attore per Casey Affleck e quello per la migliore sceneggiatura originale. Altri due premi sono andati invece a “Lion”, cioè quelli per migliore attore non protagonista per Dev Patel e per migliore sceneggiatura non originale.