Barbara D’Urso a Verissimo: «Gf, tra i non famosi una coppia di fidanzati notissimi»

Il grande ritorno di Barbara D’Urso alla conduzione del Grande Fratello, in onda martedì prossimo, è già stato annunciato da tempo, ma ad anticiparlo è la presenza della conduttrice nello studio di Verissimo. «Ho molta ansia, non sono più abituata a condurre il Gf, sono passati 14 anni dall’ultima volta», ha dichiarato Barbara a Silvia Toffanin.

barbara_d_urso_grande_fratello_verissimo_14184605Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi, Barbara D’Urso ha rivelato: «I concorrenti dovrebbero essere 14, ci saranno tanti ragazzi con storie belle e in cui il pubblico potrà riconoscersi. Tra i non famosi ci sono comunque persone note, come una coppia di fidanzati di cui si è parlato moltissimo».
Si è poi parlato degli impegni professionali di Barbara, una vera stakanovista dal momento che, con la conduzione del Gf, non rinuncerà alle altre trasmissioni: «Farò avanti e indietro in treno da Milano a Roma, è tutta una questione di incastri e non mi fermerò mai, ma è ciò che amo». E quando si parla di fidanzati, Barbara spiega: «In realtà ho qualche corteggiatore, ma uso tutti questi impegni per stare alla larga da vere e proprie relazioni. Potrei andare a Uomini e Donne, ma mi servirebbe il trono super over…».
Non solo conduzione: «Ora vanno di moda i remake vintage, ci sarà anche La Dottoressa Giò e nel cast potrebbe esserci anche Patrick Dempsey. Inoltre, doppierò la cagnolina Daisy in Show Dogs: con me ci saranno anche Marco Bocci, Giampaolo Morelli e Cristiano Malgioglio. Il ricavato dei compensi andrà in beneficenza per i canili». Barbara si toglie poi qualche sassolino dalla scarpa: «Le critiche nei miei confronti? Se vi aiutano a scaricare le energie negative e a stare meglio, fate pure, sono contenta perché vuol dire che sto facendo qualcosa di positivo per voi».

Pamela Anderson e Julian Assange fidanzati, lei conferma: “Sì, ci amiamo”

«Sì, amo Julian Assange e voglio combattere con lui la guerra per i diritti dell’uomo». Sono parole di Pamela Anderson, che conferma a Vanity Fair le voci sull’amore con il giornalista di Wikileaks. Nei piani per il futuro, una casa in Francia, insieme all’ultimo figlio di Julian.

1494510387392.jpg--anderson_assange

La scintilla, racconta l’ex bagnina di Baywatch, è scoccata grazie a Vivienne Westwood: «Ma quando l’ho incontrato, a più riprese, nella sua minuscola stanza nell’ambasciata dell’Ecuador – ricorda Pamela – mi sono accorta che non erano solo i suoi principi a interessarmi». E ora, la relazione tra i due «è talmente straordinaria e complicata che non saprei descriverla», racconta l’attrice, che difende il suo compagno dalle accuse di stupro: «Sono certa che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato. Non ci sono prove, a parte un preservativo rotto. È una montatura per estradarlo verso gli Stati Uniti, che vogliono distruggerlo. Per questo chiedo per lui asilo in Francia, come lo chiedo per tutti i rifugiati politici».