Kesha, lʼex bad girl è irriconoscibile

Sono lontani i tempi in cui Kesha faceva impazzire i fan con i brani dance-pop e il fisico da modella. A 30 anni eccola all’uscita di una Spa, anche se i trattamenti di benessere non sembrano averle giovato molto: capelli in disordine, pancia trattenuta a stento dagli shorts e viso gonfio.

C_2_fotogallery_3081443_upiFoto1FD’altra parte gli ultimi anni sono stati particolarmente tosti per lei. Nel 2014 è stata infatti ricoverata in clinica per disturbi alimentari e nello stesso anno ha accusato il suo produttore, Dr. Luke, di averla violentata perdendo però la causa. Il nuovo disco “Rainbow” – in uscita l’11 agosto – potrebbe rappresentare la sua rinascita e una motivazione in più per ritrovare la linea di un tempo.

Madonna, la confessione choc: “Sono stata violentata e insultata”

Madonna incarna da sempre l’ideale di ‘star’ per antonomasia: talento musicale e eccessi, da sempre protagonisti della sua straordinaria carriera. Lady Ciccone, in occasione della cerimonia di premiazione dei Billboard Women in Music, l’evento annuale di Billboard dedicato alle donne che hanno lasciato il loro segno nel mondo della musica, ha pronunciato delle parole di commozione, andando ad affrontare alcuni lati non troppo luminosi della propria vita.

cut1340620728350.jpg--

“Grazie per avermi riconosciuto il merito di continuare a portare avanti la mia carriera da ormai 34 anni, nonostante la palese misoginia e il bullismo che molto spesso mi sono trovata a dover affrontare. Quando ho cominciato sono stata subito definita un’icona gay e a quei tempi non era una cosa sicura. New York era spaventosa e nel mio primo anno lì sono stata violentata e aggredita, nei successivi ho perso tutti i miei amici per AIDS o per colpi di pistola”. Madonna fa una carrellata su tutti i suoi colleghi prematuramente scomparsi: “Tutti dicono che sono controversa, ma la cosa più controversa che io abbia mai fatto in realtà è restare qui. Michael Jackson se n’è andato, Tupac è volato via, così come Prince, David Bowie e Amy Winehouse. Io sono ancora qui, in piedi. Ogni giorno ringrazio per questa benedizione”.  Infine, il grande tributo a David Bowie: “La mia vera fonte di ispirazione è stata David Bowie. Incarnava lo spirito maschile e femminile e questo si adattava perfettamente a me. Mi ha indotto a pensare che non ci fossero regole. Ma sbagliavo: non ci sono regole se sei un maschio. Ci sono regole se sei una ragazza. Se sei una ragazza devi stare al gioco. Ti è concesso essere carina, graziosa e sexy. Ma non puoi sembrare troppo intelligente. Non puoi avere un’opinione che esula dal pensiero comune. Ti è concesso essere trattata come un oggetto dagli uomini e vestirti come una sgualdrina, ma non puoi rivendicare la tua sgualdrinaggine”, ha concluso.

Lady Gaga choc: “Violentata a 19 anni, da allora soffro di un disturbo mentale”

«Devo togliermi il peso di questo segreto, perché per anni non mi ha aiutato con la malattia e mi ha tormentato facendomi vergognare». Inizia così la confessione choc di Lady Gaga, a due anni di distanza da quando, in un’intervista, svelò di essere stata stuprata a 19 anni. A riportarla sia Today.com, sia Usa Today.

landscape-1441287467-hbz-lady-gaga-index-755x490

«Ho una malattia mentale e devo confessarlo, ora lo dico anche ai ragazzi che conosco prima di frequentarli» – ha dichiarato la cantante italo-americana alla trasmissione Today sulla NBC – «Da quando ho subìto quella violenza soffro di stress post-traumatico e questo ha reso la mia vita ancora più complicata. Fu un periodo terribile, ne uscii solo con terapie fisiche e mentali. A salvarmi la vita sono stati la gentilezza dei medici e l’affetto di chi mi circonda».