Amber Heard scaricata da Elon Musk perché “manipolativa ed egoista”

Dopo la burrascosa fine della relazione con Johnny Depp, Amber Heard non trova ancora pace. E’ già arrivata al capolinea la relazione con Elon Musk. Il 46enne miliardario sudafricano fondatore di Tesla l’ha mollata.

amber-heard-hotSecondo quanto riporta il DailyMail, l’attrice sarebbe addirittura devastata per la rottura. I motivi non sono ancora noti, ma pare che lui non abbia gradito alcuni atteggiamenti dell’attrice, accusata di essere manipolativa ed egoista.
La relazione tra i due era stata resa ufficiale ad aprile, quando erano stati paparazzati in Australia, sul set di “Acquaman”, in cui l’attrice è protagonista. Entrambi venivano dalla fine di relazioni complicate, lei reduce dal matrimonio lampo con Depp, mentre lui da quello con Talulah Riley.

 

Johnny Depp “malato” di lusso, non gli bastano due milioni al mese

Nonostante i milioni guadagnati durante la carriera, Johnny Depp potrebbe trovarsi presto con il conto in rosso. Colpa di uno stile di vita extra-lusso a cui il divo non riesce proprio a rinunciare. Una vera patologia secondo i due ex commercialisti Joel e Robert Mandel, della Mandel Company, che in tribunale hanno dichiarato come i due milioni di dollari spesi ogni mese dall’attore non siano più sostenibili per le sue finanze.

C_2_fotogallery_3011438_1_image

Da tempo le spese folli di Depp preoccupavano i libri contabili. Quando i suoi commercialisti glielo fecero presente, qualche mese fa, lui in tutta risposta li licenziò con l’accusa di avergli rubato i soldi. Proprio per questo adesso è in causa con loro e in tribunale i due hanno dichiarato che le mani bucate dell’attore sono conseguenza di una patologia.
Secondo Joel e Robert Mandel, infatti, Depp ha bisogno di essere seguito da un medico. Per vent’anni ha speso circa due milioni al mese, tra aerei privati, vini pregiati, yacht, residenze da sogno (14 in tutto) e persino un castello in Francia. A tutto questo nell’ultimo anno si è aggiunto anche il divorzio da Amber Heard, a cui ha dovuto versare sette milioni di dollari a titolo di risarcimento.

Johnny Depp si amputò un dito per scrivere insulti alla ex Amber Heard

Spuntano retroscena inquietanti dal divorzio vip dell’estate. Secondo quanto riporta Tmz, infatti, Johnny Depp in un impeto di rabbia si amputò la falange di un dito e la immerse nella vernice blu, per poi scrivere insulti alla moglie Amber Heard.

johnny-depp-ingrassato1

“Easy Amber” e “Billy Bob”, questo il contenuto del messaggio lasciato su un vetro dall’attore, che ha accusato la consorte di averlo tradito con il collega Billy Bob Thornton. La Heard e Thornton hanno recitato insieme nel film del 2015 “London Fields” e per il divo di ‘Pirati dei Caraibi’ avrebbero avuto un flirt. Da qui la folle scenata di gelosia, finita con un dito mozzato. Sul sito di Tmz sono state pubblicate le inquietanti immagini del dito e fonti vicine alla Heard riferiscono che Depp ha atteso 24 ore prima di andare in ospedale. Proprio per questo non è stato poi possibile riattaccargli la falange.

Johnny Depp modifica il tatuaggio col nome della ex moglie: il risultato è un insulto

Sono passate solo poche settimane da quando Johnny Depp e Amber Heard hanno reso pubblica la loro separazione, eppure l’attore non ha perso tempo a fare un insulto pubblico alla sua ex moglie.

johnny-depp-heard-tattoo-scum-864b96b1-bd22-4135-a82d-fa1479a9b773_03134609

Dopo il loro matrimonio, appena lo scorso anno, Depp si era fatto tatuare il soprannome di Amber Heard sulle nocche della mano: “SLIM”. Ora quel tatuaggio, che evidentemente non è più un marchio gradito all’attore, ha subito una trasformazione: La “L” è diventata una “C”, la “I” una “U”, e il risultato finale è “SCUM”, la cui traduzione è “feccia”.