Alessia Marcuzzi: “Sono irrequieta, è dura starmi vicino”

Uno spirito libero, irrequieto, alla ricerca di entusiasmo e sempre pronto al piano B. Alessia Marcuzzi si racconta al Corriere della Sera e svela la sua anima vivace: “Non ho fatto come mamma e papà, che si sono fidanzati a 16 anni e sono ancora insieme: un modello che mi piaceva ma non ho saputo replicare. Non riesco a placarmi”.

C_2_articolo_3101838_upiImageppDue figli da due uomini diversi e dice: “Non sono mai stata con qualcuno se non mi andava. Ma a un certo punto bisogna sapersi fermare: non si possono provare le farfalle nello stomaco per sempre”.
Presentatrice, imprenditrice, mamma e donna sempre pronta a mettersi in gioco. “Essere così curiosa non mi rende serena: è come se non fossi mai del tutto soddisfatta, cerchi sempre qualcosa che ti entusiasmi di più”. Quando ha conosciuto Simone Inzaghi pensava di sposarsi e di fare la mamma. “Ero la casalinga perfetta” ammette. Poi l’occasione da prendere al volo e lei l’ha presa: “Dal nulla mi chiamarono per condurre Le Iene”.
Libera di scegliere e consapevole, la Marcuzzi dice al Corriere: “Non mi sono mai sentita intrappolata dalle mie scelte, ma ora so che in coppia un po’ di sforzo bisogna farlo. Poi io sono matta, è dura starmi vicino: per me deve essere sempre tutto wow… Ho vissuto intensamente e vedo i miei ragazzi sereni in questa famiglia allargata”. E non è facile creare un’armonia così: “Merito delle donne intelligenti con cui ho a che fare, e mi riferisco alle nuove compagne dei padri dei miei figli…”.

Ponza, gelato in mare per Francesco Totti e Simone Inzaghi. Il “Barchino” di Alfio Boschi colpisce ancora

«Quando una giornata di lavoro diventa fantastica. Grazie Capitano». Firmato Alfio Boschi. Così l’imprenditore di Cisterna ha raccontato sulla sua pagina Fb, “Il barchino dei gelati”, l’ultimo vip che ha rifornito nelle acque di Ponza, l’unico che gli mancava, quello che aspettava da quando ha iniziato la sua avventura. Ovvero: Francesco Totti, il capitano della Roma (e non provate a dirgli ex capitano).

2606531_1726_boschi_totti (1)La storia è semplice. Alfio Boschi è l’imprenditore che da due anni vende i gelati a bordo di un barchino alle barche che gettano l’ancora nelle calette dell’isola pontina. Alla stagione d’esordio ha venduto 20 mila gelati girando con un semplice fuoribordo di 5 metri dotato di frigo e scorte di gelati. Basta guardare la sua pagina Fb per vedere una carrellata di attori, calciatori, attrici, vip da far impallidire i più scaltri cacciatori di selfie. Solo nelle ultime settimane ha collezionato personaggi del calibro di Roberto Mancini, Enrico Brignano, Samantha De Grenet.
Poi, è arrivato Francesco Totti con Ilary Blasi, i figli e un gruppo di amici tra cui spiccavano anche Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, e Alberto Aquilani, ex di Roma, Milan e Liverpool. «La giornata più fica della mia vita – si sente dire a Boschi nel video – con il mio principe, l’unico grande capitano attaccato alla mia barca. So’ tre anni che l’aspetto, grazie Checco», mentre le immagini immortalano Francesco Totti che in acqua si gusta un cremino insieme a Simone Inzaghi. Foto, video e poi la frase: «Scusate ragazzi, mo’ me tocca andà a lavorare».