“Molestate dal Weinstein italiano”, le attrici hanno paura di parlare: “Mi sono girata ed era completamente nudo”

Le Iene tornano sul caso del Harvey Weinstein italiano. Diverse attrici hanno ammesso di essere state molestate da alcuni importanti registi del Belpaese, tra loro Tea Falco e Giorgia Ferrero, ma sono venute a galla altre testimonianze.

C_47_video_12634_upiThumbnail (1)Pare che il Weinstein italiano sia un uomo molto potente, motivo per cui le ragazze hanno paura di parlare e di denunciare. Giada Pladeani ha raccontato la sua esperienza: «Uno mi ha detto: un giorno è venuta qui una famosissima soubrette e mi ha fatto un p….Poi mi ha spinto alla parete e mi ha messo un pezzo di lingua in bocca. Poi mi ha preso e mi ha buttato fuori dal suo ufficio. Mi sentivo una deficiente. Se mi capitasse oggi gli darei un punto in faccia».
Un’altra showgirl nello stesso servizio ricorda: «Un regista storico in Rai, molto potente, una volta mi ha invitato in ufficio per parlare di lavoro e ha provato a baciarmi, ma mi sono sottratta. Non è stato l’unico episodio. Una volta in ascensore, si è avvicinato e mi ha approcciato con un bacio. Mi ha detto che non sapevo come funzionano le cose nel mondo e che avrei potuto approfittare molto di più del fatto che io gli piacevo. Anche perché poi quella scelta ha cambiato in maniera negativa la mia vita e la mia carriera».
Pare che vittime di molestie non siano state solo le attrici, ma anche le segretarie e altre collaboratrici. Sembra che l’uomo sia un violento: «Mi dice: ‘Iniziamo con le interpretazioni’. E subito mi bacia. Io mi scanso, non me l’aspettavo, anche se comunque mi forzava con le mani a baciarlo in bocca. Poi lui mi ha preso così la faccia e mi ha baciata», racconta Francesca che prosegue: «Lui mi viene dietro, mi appoggia il suo… il suo c… nel mio culo e lava i piatti con me”. E poi un’ultima scena da improvvisare. “Lui mi dice ‘Girati’ e io mi giro. Poi mi chiede: ‘Sei pronta?’. Io mi giro e lo vedo completamente nudo. Si era tolto pure i calzini. In quel momento mi è venuto uno choc e non riuscivo a capire se era normale o se era una forma di improvvisazione dei registi. Mi ha spogliata tutta, e mi ha buttata con violenza sopra il letto. Io ho fatto resistenza in un primo momento. In un secondo momento ho detto: ‘Non posso essere così rigida. Se è una scena, lo devo fare. Se voglio fare l’attrice, lo devo fare».

“Ecco cosa le farei” e l’aggiunge alla chat oscena su di lei: la ragazza resta scioccata

“Offesa, imbarazzata e sporca”, è come si è sentita Eleanor Henry, 22enne di Melbourne, quando è stata aggiunta accidentalmente alla chat di gruppo su Facebook creata da un gruppo di colleghi universitari che condividevano le fantasie sessuali su di lei.

elanor2_07114008

I ragazzi usavano postare fotografie e battute oscene sul suo corpo. La ragazza ha deciso di raccontare l’accaduto e mostrare pubblicamente gli screenshot della conversazione per mettere in guardia le donne e denunciare l’atteggiamento di alcuni uomini. Gli studenti hanno risposto a questo sfogo di rabbia spiegando che la chat è stata estrapolata dal contesto.

Tensioni in casa Carrisi, Loredana Lecciso: “Ecco perché non sono andata al matrimonio di Cristel…”

“Non avrei voluto mai denunciare nessuno nella mia vita, sono una persona pacifica e pacifista. Purtroppo, ripetutamente si sono verificati insulti pubblici, anche violenti, aggressivi, gratuiti, ho sempre lasciato perdere, solo a un certo punto ho ritenuto opportuno agire anche perché i miei figli erano in età adolescenziale”.

7

Loredana Lecciso sceglie Domenica Live per parlare delle denunce presentate per alcuni commenti fatti a suo danno da internauti sul profilo social di Romina Power. Sul web, infatti, alcuni fan della coppia Power-Carrisi, hanno scritto critiche e insulti pesanti sulla Lecciso.  “Non trovo giusto entrare nel merito della vita reale di persone che si conoscono solo dallo schermo – commenta la Lecciso – Io ho sempre accettato le critiche, anche le più negative, la critica ci sta, però gli insulti no”.  Sotto i riflettori, il matrimonio di Cristel Carrisi, figlia di Al Bano e Romina Power, cui Loredana non ha partecipato, e le tensioni in famiglia.
“Era un loro momento, io l’ho rispettato. Non ho mai speso una sillaba sul matrimonio di Cristel, mai lo farò. C’è comunque un legame tra noi, c’è un grande affetto di base. Io non ho nulla contro nessuno, loro sono le sorelle dei miei figli. Sono ragazze che ho visto crescere e nutro per loro affetto, sono ragazze che in qualche modo ho anche cresciuto”.