Dustin Hoffman accusato di molestie sessuali: palpeggiò una 17enne. L’attore si scusa

Nuovo scandalo ad Hollywood per molestie sessuali. Questa volta ad essere accusato di abusi è Dustin Hoffman.

Hoffman-screenshotIn un articolo su Hollywood Reporter Anna Graham Hunter scrive che quando era stagista sul set di ‘Morte di un commesso viaggiatore’ nel 1985 e aveva 17 anni, Dustin Hoffman la molestò. L’attore risponde scusandosi e affermando che quelle azioni «non riflettono chi io sono».
L’accusa «Oggi, quando stavo accompagnando Dustin alla sua limousine, mi ha toccato il sedere quattro volte. L’ho colpito ogni volta, forte, e gli ho detto che era un maiale», si legge nel suo resoconto dell’epoca. L’attore ha risposto all’articolo della Hunter con una dichiarazione di scuse. «Ho il massimo rispetto delle donne e mi dispiace terribilmente che qualsiasi cosa io possa aver fatto possa averla messa in una situazione spiacevole. Mi dispiace. Non riflette ciò che sono», ha dichiarato Hoffman.

Belen sconosciuta all’estero: “La modella di Playboy che bacia il figlio con la lingua”

Belen sconosciuta all’estero: “La modella di Playboy che bacia il figlio con la lingua”
Belen Rodriguez ha attirato l’attenzione e le critiche dei media britannici per il modo in
cui bacia il figlio Santiago. Il video che mostra la lingua aveva suscitato polemiche anche in Italia. Il Daily Mail però parla della showgirl argentina come di una modella di Playboy. Il caso Belen-Santiago, dunque, non è passato inosservato neanche all’estero tanto che il Daily Mail, riportando la notizia, definisce il gesto “inappropriato”.

belen santiago-8

Il tabloid la definisce erroneamente “una modella di Playboy”, rivista per cui Belen ha posato nel lontano 2009. Nell’articolo non c’è alcun riferimento alla sua carriera televisiva e alla sua popolarità, ma solo un excursus sulla sua vita sentimentale: Marco Borriello, Fabrizio Corona e Stefano De Martino.
L’opinione pubblica britannica si è divisa in chi la difende e chi la giudica male. In alcuni commenti c’è scritto: “A prescindere dal fatto che sia la madre, è un comportamento disgustoso!”; “Povero bambino, ora sarà senza dubbio insultato e bullizzato grazie a questa madre disgustosa”; “Nauseante, se qualcuno la pensa diversamente è un pervertito”.