Tom Cruise, i retroscena: “Negli Anni 80 alternava Bibbia e sesso orale”

Gli Anni Ottanta per Tom Cruise sono stati all’insegna del sacro e del profano. A rivelarlo l’attore Curtis Armstrong, suo compagno di set nel film del 1983 “Risky Business”. Nel suo libro di memorie ha infatti raccontato: “Mi confessò che leggeva qualche passo della Bibbia ogni sera prima di dormire, ma una notte trovai una fila di ragazzine davanti alla sua porta. Sapeva destreggiarsi bene tra studi biblici e sesso orale”

C_2_fotogallery_3080066_0_imageLa star de “La rivincita dei nerd” ha messo nero su bianco tutti i retroscena dell’estate selvaggia passata con Tom Cruise. Negli estratti pubblicati da “Hollywood Reporter” racconta che “non era un segreto che Tom avesse una relazione con Rebecca De Mornay (sua partner nel film ndr.). Il flirt però finì sul nascere per la presenza di Harry Dean Stanton, con cui lei si vedeva e che era spesso sul set”.
La delusione d’amore spinse Cruise a tenersi impegnato nel tempo libero: “Quando gli chiedevo di unirsi per un drink mi rispondeva che doveva allenarsi e studiare le battute. Inoltre leggeva sempre qualche passo della Bibbia prima di andare a letto, mi diceva che lo faceva per rimanere sulla retta via”
Ma a quanto rivela Armstrong, Tom trovò consolazione anche fuori dalle sacre scritture. “Una notte tornai tardi e trovai tre o quattro ragazzine in fila fuori dalla sua camera. Pensai che si sarebbe arrabbiato per quelle ragazze sexy che interferivano con la lettura della Bibbia, quindi chiesi loro se potevo aiutarle in qualche modo” ha svelato. “Mi fissarono un attimo e poi vidi un’altra che usciva dalla camera aggiustandosi i capelli, mentre la prima della fila entrava: era un ragazzo che sapeva come far coincidere con successo gli studi biblici e il sesso orale”.

Beyoncé ha partorito, sono nati i due gemelli

Nonostante non ci sia ancora nessun annuncio ufficiale diramato dai diretti interessanti, Beyoncé e Jay Z sono diventati genitori di due gemelli. Alcuni media americani hanno iniziato a far circolare la notizia.

et_BeyonceSneeze_1280“E!” ha detto che una donna è stata vista entrare in un ospedale di Los Angeles con due bouquet di fiori e due palloncini, rosa e blu con scritto “Baby Girl” e “Baby Boy”. Attendiamo ulteriori dettagli dalla coppia che ha sempre amato la riservatezza.
Le testate statunitensi non precisano però la data del parto né la data del parto, né il sesso dei neonati. La pop star aveva annunciato la gravidanza lo scorso febbraio con una foto su Instagram. La coppia ha già una figlia, Blue Ivy, 5 anni. I due, lei 35enne, lui 47enne, sono sposati dal 2008.

Beyoncè, parto in casa da 2 milioni di dollari

Manca davvero pochissimo ormai al parto plurigemmellare di Beyoncè Knowles .
La pop star americana, a differenza delle gravidanze precedenti, ha deciso in accordo con il marito Jay Z che non ci sarà alcun ricovero ospedaliero.

2499492_1929_beyonce_partoUn parto in casa, ma ovviamente in versione “delux”. Una delle coppie più potenti dello star system musicale, secondo quanto riporta il Daily Mail, ha deciso di dare il benvenuto ai due gemellini senza badare a spese: si parla di 1.27 milioni di dollari.
Quasi 2 milioni di dollari dunque per acquistare di tutte le attrezzature mediche necessarie, incubatrici comprese necessarie per creare una “piccola” clinica privata, dotata di tutti i confort.
Dietro questa scelta, ci sarebbero non solo motivi di privacy, ma anche la volontà della coppia di non disturbare le altre mamme, come accadde nel 2012, quando per la nascita di Blue Ivy, il Lenox Hill Hospital di New York venne assediato dai fotografi.
L’annuncio via instagram della gravidanza nel mese di Febbraio, ha superato gli 11 milioni di mi piace.

Katy Perry tra le lacrime racconta di aver pensato al suicidio

Ha deciso di promuovere il suo album “Witness”, uscito il 9 giugno in contemporanea in tutto il mondo, facendosi seguire per 72 ore in streaming su You Tube. E proprio nel corso della diretta Katy Perry ha condiviso l’incontro con un terapeuta affrontando in lacrime argomenti difficili: dal rapporto conflittuale con i genitori, alle battaglie con l’alcolismo al pensiero del suicidio…

C_2_articolo_3076131_upiImagepp (1)Fine settimana intenso per Katy Perry che per il lancio di “Witness” ha fatto installare telecamere in tutta la sua casa di Los Angeles stile “Grande Fratello”. Monitorata 24 ore su 24, l’icona pop ha organizzato una cena con Patty Jenkins, regista di Wonder Woman, la stella del bulesque Dita Von Teese, l’attrice Anna Kendrick e la cantante Sia che si è presentata al tavolo con una buffa maschera per nascondere il volto.
Ma prima di sedersi a tavola spensierata, come riporta News.com.au, Katy ha fatto una seduta con il terapeuta Siri Sat Nam Singh. La cantante ha ripercorso alcuni momenti duri della sua vita, dal rapporto non sempre facile con i genitori, alle questioni sentimentali, al problema con l’alcol e ai suoi pensieri suicidi. E proprio su quest’ultimo argomento ha scritto una canzone.
Nonostante le lacrime, la cantante 32enne, il cui vero nome è Katheryn Hudson, non ha voluto spegnere le telecamere. “Puoi essere giusto o puoi essere amato. Voglio solo essere amato”, ha detto al dottor Siri Sat Nam Singh. Confessando le sue fragilità ha voluto dimostrare ai fan che è esattamente come loro. E proprio in questa occasione ha spiegato il motivo del suo recente drastico taglio di capelli: era stanca di apparire come Katy Perry.

Rihanna senza reggiseno si scatena con DJ Khaled

C_2_fotogallery_3012613_4_image-768x554Rihanna gira un video musicale con DJ Khaled, che l’ha voluta tra i featuring del suo nuovo album in uscita “Grateful, a cui partecipano, tra gli altri big, anche Drake e Nicki Minaj. Sotto la camicetta trasparente e fiorata la popstar delle Barbados non ha nulla, solo seno e capezzolo in bella vista…

Cameriera fa sesso con Orlando Bloom: licenziata. Lui la chiama: “Mi dispiace”

Che Orlando Bloom ami le ‘scappatelle’ è arcinoto: sono tante le donne che sono state tradite dal bell’attore inglese, comprese l’ex moglie Miranda Kerr e l’attuale compagna, Katy Perry. Quello che finora non sapevamo è che il fascino irresistibile di Orlando può avere effetti controproducenti.

viviana-e-orlando-bloom (1)La 22enne Viviana Ross, infatti, lavorava come cameriera in un hotel di lusso dove Orlando Bloom aveva alloggiato durante le anteprime londinesi del nuovo capitolo di ‘Pirati dei Caraibi’. Stando a quanto riportano alcuni media online, gli amici di Viviana hanno raccontato che tra la ragazza e l’attore 40enne la scintilla era scoccata dopo un semplice scambio di sguardi. Invitare e convincere la giovane a seguirlo nella sua stanza, per Bloom, fu un gioco da ragazzi. Quello che Viviana non poteva sapere era quello che l’aspettava la mattina seguente.
Mentre l’attore si era alzato presto per i suoi impegni, Viviana era rimasta a dormire nel letto ma era stata scoperta da un suo superiore. In pochi minuti le fu comunicato il licenziamento in tronco. La storia ha fatto il giro del mondo e ha indotto anche Orlando Bloom a telefonare alla ragazza: «Mi dispiace per quello che è successo». Non tutto il male viene per nuocere, comunque: Viviana da sempre ha la passione per la recitazione e questa improvvisa ventata di popolarità può solo portare grandi benefici alla sua carriera. Il ‘physique du rôle’, come potete vedere anche in queste immagini, non le manca di certo.

Nicole Scherzinger, la sexy ex Pussycat Dolls balla… “Dirty Dancing”

Nel 2010 ha vinto a “Dancing with the Stars” e a sette anni di distanza Nicole Scherzinger, ex Pussycat Dolls, torna a ballare, sexy e sinuosa, nel reboot per la tv del film cult “Dirty Dancing”.

UpkPfA5XLjhkZ7YIPiA6ydEwaXlHOOOUFIM7AkmldI-

Nella nuova serie televisiva, che debutta il 24 maggio su ABC, sarà l’insegnante di ballo Penny Rivera, che rimane incinta e deciderà di abortire lasciando così a Baby (nel film originale Jennifer Grey, nel remake Abigail Breslin) l’onere di sostituirla tra le braccia di Johnny (il mitico Patrick Swayze, ora interpretato da Colt Prattes) per il ballo di fine stagione al villaggio vacanze.
Su Instagram la Scherzinger, che è giudice a “Dancing with the Stars”, ha postato uno scatto super sexy del dietro le quinte dello show televisivo, dove proprio con Prattes, ballerino professionista, si è esibita in un “dirty dancing” per annunciare il debutto del reboot televisivo del film. Del suo ruolo Nicole ha detto: “Quando ho saputo che avrei dovuto interpretare Penny, che voleva abortire, avevo deciso di non accettare la parte. Io sono contraria all’aborto”… Non resta che aspettare di vedere se i nuovo interpreti sapranno regalare le stesse emozioni degli storici personaggi.

Michael Jackson: “Stanno tentando di uccidermi…”, una lettera svela i timori della popstar

“Stanno tentando di uccidermi…”, “Ho paura per la mia vita”, così Michael Jackson scriveva ad un amico di lunga data, poche settimane prima di morire per un sovradosaggio di Propofol sedativo. Adesso l’amico, Michael Jacobshagen, ha deciso di rendere pubbliche le 13 lettere che la popstar gli aveva inviato e nelle quali svelava le sue più profonde preoccupazioni, supportando così le teorie che il cantante sia stato assassinato.

michael-jackson

Sulla morte di Jackson è quindi sempre più giallo. E se finora la teoria di un assassinio aveva come principale sostenitrice la figlia Paris Jackson queste 13 lettere aprono nuovi scenari interpretativi e sostegno di una morte non voluta.
Durante un’intervista per una trasmissione televisiva australiana Jacobshagen ha raccontato di essere stato chiamato in Germani, dove si trovava in quel momento, dall’amico Michael in lacrime, che gli chiedeva di tornare in America per stare con lui a Los Angeles. Sarebbe stato proprio in quell’occasione che il cantante avrebbe consegnato le lettere all’amico rivelandogli quanto fosse preoccupato per la sua vita. “Mi fanno molta pressione… sono preoccupato per la mia vita”, avrebbe scritto Jackson e non si capisce se quel “loro” di cui parla, stia per i promotori della AEG, che stavano organizzando per lui un tour in Inghilterra o per qualcun altro. “Durante quei giorni che hjo passato con lui Michael era emotivamente molto provato…”, ha detto Jacobshagen. Adesso bisognerà capire cosa davvero turbasse la popstar.

Romina Carrisi Power: “Ero dipendente da alcol e droghe”

Avere un padre famoso può essere di grande aiuto, ma allo stesso tempo creare non pochi problemi. Lo sa bene Romina Carrisi Power, ultimogenita di Al Bano e Romina, che a “Gente” ha confessato di essere stata dipendente da alcol e droghe in passato. “Fu dopo l’esperienza all’Isola dei Famosi, nel 2005, che iniziai a bere e a fare uso di sostanze stupefacenti”.

romina_carrisi645

“Fu un periodo turbolento e il motivo di quel disagio era la popolarità. La gente mi riconosceva, non per qualcosa che avessi fatto io, ma solo perché ero figlia di qualcun altro”. L’ultimogenita di Al Bano e Romina negli anni è riuscita a ritagliarsi una propria identità, fuori dall’ingombrante ombra dei genitori.
In questi giorni alla galleria d`arte contemporanea di Milano è infatti in mostra la sua rassegna fotografica Stanza. Nelle immagini in bianco e nero Romina appare quasi sempre senza veli: “Ho voluto raccontare il mio periodo buio”. Un pezzo della sua vita che si è lasciata alle spalle, il giorno in cui decise di disintossicarsi a Los Angeles.

Lea Michele, la star di Glee canta per ricordare Cory Monteith: “Scrivere canzoni è una terapia”

Dopo la morte improvvisa del suo fidanzato Corey Monteith, quattro anni fa, Lea Michele, 30 anni, star di “Glee” e “Scream Queens”, ha dovuto ricostruire la sua vitae. E lo ha fatto partendo dalla musica e trasformando in fonte di ispirazione la tragedia che l’ha colpita. E’ nato così il suo primo album “Louder” e ora il secondo “Places”: “Scrivere canzoni è una forma di terapia”, ha detto l’attrice e cantante sulle pagine di People.

C_2_fotogallery_3011528_4_image

Così come era già successo con “Louder” anche in “Places” Lea ha inserito chiari riferimenti all’attore e cantante Cory Monteith, deceduto il 13 luglio 2013, amico e compagno, ma soprattutto grande amore della sua vita. E di amore parlano la maggior parte delle canzoni contenute nel nuovo album. “Places segna il mio ritorno al palco e alla scena, posti a cui appartengo, è un album di canzoni d’amore e per interpretarle mi sono riascoltata tutti i dischi delle grandi cantanti che amo per trovare nuova ispirazione”.
Il primo disco era uscito poco dopo la morte di Monteith e a lui si era ispirata soprattutto in un pezzo “If You Say So”, di cui nel secondo album c’è un ideale seguito “Hey You” che chiude il disco. “Never seen you this happy, Never seen you so peaceful, Even though you can’t hold me, Hurts you, hurts me, but you’re here”, canta la Michele: “Non ti ho mai visto così contento, non ti ho mai visto così in pace, anche se non puoi stringermi, fa male a te, fa male a me, ma sei qui”. La cantante ha voluto specificare che all’inizio non avrebbe voluto inserire la canzone nel disco: “Sono argomenti molto sensibili per me e di cui ho difficoltà a parlare… Questa è una canzone sullaperdita, ma non con tristezza… bensì con la gioia e con l’amore”.