Pupo, 100mila euro per cantare “Gelato al cioccolato” alla moglie del magnate russo

Il “Gelato al cioccolato” di Pupo vale 100mila euro. Almeno per un magnate russo che ha deciso di fare un
indimenticabile regalo di compleanno alla sua consorte. Il ricco industriale, che ha voluto mantenere segreta la propria identità, avrebbe richiesto infatti la presenza del cantautore toscano per festeggiare il 60° compleanno della moglie, da sempre grande appassionata e fan di Pupo, conosciuto in occasione di una tappa russa del suo tour internazionale nel 2016.

2008.jpgIl più grande e unico desiderio della signora è ascoltare dal vivo “Gelato al cioccolato”, il celebre brano del ’79 scritto con Cristiano Malgioglio e Clara Miozzi, desiderio realizzato in cambio di un gettone di presenza di “solì” 100mila euro. Una cifra record per il cantautore toscano che, lusingato dalla proposta, ha infatti accettato di volare segretamente a Mosca per partecipare ai festeggiamenti della coppia in un noto albergo al centro della città, il St. Regis.
Il party privato, organizzato nella Royal Suite dell’albergo con solo 11 invitati e camerieri in livrea, si è aperto proprio sulle note di “Gelato al cioccolato” ed ha visto Pupo in uno scatenato ballo insieme alla festeggiata, visibilmente emozionata. Gli applausi scroscianti al termine dell’esibizione hanno poi lasciato spazio alla lussuosa cena a base di caviale e champagne Cristal.

“Michael Jackson è ancora vivo”: la prova della teoria nel selfie pubblicato dalla figlia

Sulla morte di Michael Jackson molto si è detto e molto ancora si dice, ma adesso sembra spuntare anche il dubbio che in realtà il re del pop non sia nemmeno morto, o non del tutto almeno. Sono in molti a sostenere che, in realtà, Michael sia vivo e vegeto solo lontano dai riflettori dopo una scelta decisamente drastica.

michael-jackson-alive-631928_04114636

Ad avvalorare questa teoria c’è un selfie di Paris Jackson, pubblicato su Instagram, riportato dal Daily Star, in cui si vede la figlia della pop star in auto menre guida e proprio nel sedile posteriore spunta il viso del defunto papà. A prima impressione sembra non ci sia nulla di strano ma a guardare bene lo scatto si vede Jako con il cappello usato in uno dei suoi video più famosi, Thriller. «Se si dona un po’ di amore, si riceverà amore» è la didascalia alla foto. Che papà Michael abbia voluto far sentire la sua vicinanza alla sua bambina?