‘Il domani tra di noi’, l’anteprima esclusiva del film con Kate Winslet e Idris Elba

E se la tua sopravvivenza dipendesse da un perfetto sconosciuto? È questo il grande interrogativo di ‘Il domani tra di noi’, che annovera tra i protagonisti, Kate Winslet e Idris Elba. In uscita nelle sale italiane giovedì 23 novembre, il film sarà presentato in anteprima il 20 novembre con la partnership di Leggo. In occasione della proiezione esclusiva, i nostri lettori potranno ottenere i biglietti omaggio nelle sale di tutta Italia: Milano, Roma, Firenze, Torino, Bologna e Palermo. Continuate a seguirci per scoprire come!

3364309_ILDOMANITRADINOI_POSTERIl lungometraggio, ispirato al romanzo ‘Le parole tra di noi’, scritto da Charles Martin nel 2011, è un’ottima commistione tra il genere di avventura e quello sentimentale: i protagonisti, Alex e Ben, si incontrano quasi per caso in una notte tempestosa dopo che il loro volo di linea è stato cancellato. Lei, infatti, dovrebbe sposarsi il giorno successivo, mentre lui, chirurgo, deve raggiungere un ospedale per operare d’urgenza. Per questo decidono di noleggiare un aereo privato, guidato da Walter, che viaggia insieme al suo cane ma durante il volo ha un malore che porterà fino allo schianto del velivolo. Il pilota muore, Ben e Alex, insieme al cane, restano feriti.
Inizia quindi una vera e propria lotta per la sopravvivenza, condotta tra sconosciuti in condizioni estreme tra le nevi di un massiccio montuoso lontano da ogni forma di civiltà. Quando i due si rendono conto che non arriveranno aiuti, intraprenderanno un difficile viaggio attraverso migliaia di chilometri nella natura selvaggia, stimolandosi l’un l’altro a resistere e accendendo così un’attrazione inaspettata.
Il film è diretto dal regista nominato agli Oscar, Hany Abu-Asad e distribuito da 20th Century Fox.

Shakira sta male, rinviate tutte le date del suo tour in Europa: “Stop fino al 2018”

Dopo aver cancellato molti dei suoi concerti, su indicazione dei medici Shakira ha rinviato tutte le date europee del suo ‘El Dorado World Tour’ in Europa fino al 2018, lo ha reso noto il promoter Live Nation. salta anche la data italiana del tour, il 3 dicembre al Forum di Assago (Milano).

shakira-press-bilboard-650«A causa di una emorragia alle corde vocali a Shakira è stato consigliato di rinviare qualsiasi impegno professionale in questo momento per consentirle di guarire correttamente prima di iniziare il suo tour mondiale, evitando ulteriori danni», spiega Live Nation e aggiunge: «Anche se è molto delusa da questo esito, dato che sperava di tornare ad esibirsi questa settiman, Shakira sta lavorando per recuperare e non vede l’ora di tornare sul palco per realizzare la sua miglior prestazione di sempre».
La cantante ringrazia i suoi fan per la «lealtà, la pazienza e il sostegno» mostrati «in questo momento difficile». Già giovedì scorso Shakira aveva scritto ai suoi fans su Twitter annunciando la cancellazione di molti suoi concerti sempre a causa delle consizioni delle sue corde vocali; il suo tour ‘El Dorado’ sarebbe dovuto iniziare oggi ad Amsterdam.

Baby squillo ad Avellino, “marinavano la scuola per prostituirsi”. Da 10 a 100 euro per il sesso, clienti insospettabili

Dodici ragazze di Avellino, dieci delle quali minorenni, dopo aver marinato la scuola venivano fatte prostituire nel retrobottega di un circolo ricreativo in pieno centro della città. Le giovanissime provengono quasi tutte da famiglie della borghesia professionale mentre gli organizzatori, un 70 enne di Mercogliano (Avellino), un 85enne di Lapio (Avellino) e un 50enne di Avellino, erano considerati irreprensibili, oltre che padri e nonni, esemplari. Per un anno, dal 2016 al 2017, le hanno invece «offerte» a facoltosi clienti che al telefono venivano avvertiti dal titolare del circolo della disponibilità delle ragazze.

1495122979481.jpg--baby_squillo_dei_parioli__pena_record_di_due_anni_a_uno_dei_clientiAd ognuna facevano corrispondere una categoria professionale, «l’ingegnere», «l’avvocato», «il medico», in base all’avvenenza e all’età, con annesso «listino», che andava dai 10 ai 100 euro per prestazione. I tre sono stati arrestati, (il titolare del circolo è stato portato in carcere, gli altri due sono ai domiciliari), nel blitz dei carabinieri scattato all’alba, dopo la firma delle ordinanze di custodia cautelare del Gip del Tribunale di Napoli richieste dalla Procura. Su di loro pesa l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile, atti sessuali a pagamento con minori, violazione della legge Merlin.
Tra i clienti sono stati identificati numerosi e noti professionisti di Avellino, la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti. Le indagini dei carabinieri del Nucleo Operativo di Avellino hanno subìto una forte accelerazione dopo la denuncia del fidanzatino di una delle ragazze coinvolte. Ad avvicinare le giovani che frequentavano la sala giochi era il titolare del circolo, riuscendo ad invogliarle ad essere disponibili con lui e con altre persone in cambio di denaro.
Gli incontri avvenivano oltre che nel retrobottega del circolo, anche in locali e magazzini nella disponibilità dell’uomo che convinceva le ragazze a portare nel locale altre amiche e compagne di scuola, promettendo loro che avrebbero guadagnato di più una volta diventate maggiorenni. «È stata scritta una pagina nera – ha commentato il comandante provinciale dei carabinieri di Avellino, Massimo Cagnazzo – soprattutto perché riguarda ragazzine facilmente soggiogabili. L’appello che faccio è: denunciare sempre e comunque vicende di questo genere».