Mariah Carey, che imbarazzo! Shopping sfrenato a Beverly Hills ma le carte di credito vengono rifiutate

Momenti di bruciante imbarazzo per Maria Carey, che si è vista le sue carte di credito rifiutate per ben quattro volte durante un giro di shopping nell’elegante Rodeo Drive di Beverly Hills.
E’ stato il sito di pettegolezzi Radar Online a raccogliere la ricostruzione che alcuni testimoni e dipendenti delle boutique hanno fatto dell’incidente. La cantante era entrata nella boutique di Louis Vuitton, dove è avvenuto il primo rifiuto delle sue carte. Ha reagito con naturalezza, senza impensierirsi, sostenendo che doveva trattarsi di un errore. Ma il rigetto è avvenuto altre tre volte, e a quel punto i testimoni dicono che Mariah era molto imbarazzata e irritata.

Schermata-2017-03-27-alle-16.02.21-e1490623446250

E’ arrivata la sua assistente, Stella Bulochnikov, che ha risolto i problemi pagando gli acquisti in contante. Ma Mariah si è sfogata, a quanto pare sostenendo che i problemi con le carte di credito erano colpa del suo manager, che evidentemente non aveva eseguito i debiti pagamenti in tempo. La cantante sembra anche convinta che il suo manager non stia facendo abbastanza per vendere i biglietti del suo tour estivo con Lionel Richie. Il tour comincia alla fine di luglio, a Oakland, in California. E’ stato Richie a invitare Carey a unirsi a lui, anche se la presenza della 47enne diva complicherà l’organizzazione: “Mariah porterà con se il suo entourage, ma volevo che si sentisse nel suo elemento. Farà quel che le dive fanno. Immagino che solo per lei ci vorrà un camerino grande come l’intero stadio”. Mariah Carey è una delle cantanti più “vendute” della storia. Negli anni Novanta e nel Duemila ha battuto ogni record. Ma ultimamente i successi sono scarseggiati, mentre le sue abitudini spendaccione non sono affatto diminuite. E anzi pare che siano state la causa del fallimento della relazione con il miliardario australiano James Packer. Per quanto ricco a palate, davanti alle spese pazze della fidanzata, Packer è andato innervosendosi sempre di più. E pur dopo averle regalato un anello di fidanzamento da dieci milioni di dollari (un diamante da 35 carati), e aver programmato nozze da sogno a Bora Bora, con un abito da sposa appositamente disegnato dalla Maison Valentino e valutato intorno ai 250 mila dollari, Packer ha puntato i piedi. Non si sa se sia stato lui o lei a chiudere il rapporto, ma lo scorso ottobre la coppia è scoppiata, e Mariah ha espresso la sua opinione della relazione bruciando l’abito da sposa nel suo ultimo video. Mariah ha anche chiesto all’ex fidanzato di rimborsarla dei sacrifici fatti per lui con un pagamento di 50 milioni di dollari. La diva sostiene infatti che per stargli vicino, lei ha lasciato New York e si è trasferita a Los Angeles, cambiando stile di vita e allontanandosi dagli amici e dalla sua amata città.
Da ottobre, Mariah si è dedicata al suo nuovo programma, un reality dal titolo “Mariah’s World”, e ha trovato un altro boy-toy, il 33enne coreografo Bryan Tanaka.

Andrea Iannone e Belen: “Vedremo che ne sarà di noi”

Andrea Iannone non ama parlare della sua vita privata, ma ultimamente si è sbottonato in merito alla sua vita sentimentale con Belen. La bella showgirl ha recentemente confessato di non essere rimasta indifferente alle parole d’amore dell’ex marito ma di essere comunque innamorata di Andrea.

download-28

«Se ne leggono tante e non ne parlo volentieri – ha spiegato alla Gazzetta dello Sport – Posso dire solo che crescendo mi rendo conto che ci sono anche altri motivi per cui vale la pena vivere oltre alla moto. Sui programmi con Belen vedremo, vedremo che ne sarà di noi in futuro».
Iannone si dice indifferente ai pettegolezzi: «Prima la gente mi giudicava per ciò che facevo in pista, adesso c’è chi commenta e qualcuno che esprime giudizi su cose private. La cosa più importante è essere sempre te stesso e io di certo sono sempre lo stesso Andrea. Il che non è sempre positivo, nel senso che faccio anche cose sbagliate: ma sono uno vero. Per me conta l’amore e le situazioni esterne non lo influenzano. Per me conta la parola data, l’onestà».

Pitt e Angelina, l’ex bodyguard: «Temevano il rapimento dei figli, perseguitati dagli stalker»

“Angelina Jolie e Brad Pitt? Ricordo che avevano tanta paura che i figli venissero rapiti”. Dopo le confidenze delle tate e i pettegolezzi delle tante (troppe)  “gole profonde”, non rimaneva che un altro grande classico nel romanzo a puntate sulla coppia scoppiata più discussa di tutta Hollywood: l’intervista dell’ex guardia del corpo. Ad aprire nuovi squarci sul chiacchierato menage di casa Jolie-Pitt così ha contribuito da par suo Mark Billingham, che in un colloquio con il Sun ha svelato aneddoti e memorie di un anno e mezzo di lavoro alla corte dei Brangelina.

1981074_brad

“I bambini erano la loro più grande preoccupazione – ha raccontato Billingham, che in passato è stato anche un membro decorato dell’Esercito britannico -. Temevano che qualcuno li potesse portare via per poi chiedere un riscatto”.
Perciò, ha aggiunto l’uomo, che sostiene di avere goduto della massima fiducia dei due divi e di essere stato quasi un padre per Maddox e gli altri cinque figli dell’ex coppia,” quando decidevo di portare con me qualche collaboratore”, Angelina e Brad “non volevano che questi avvicinassero i ragazzi”.
Ma non erano solo i bambini ad occupare le ore e i giorni lavorativi del bodyguard. Billingham aveva infatti anche il suo bel da fare con i Brangelina, che più volte sarebbero stati nel mirino di pericolosi stalker. A rischiare di più tra i due, nonostante “le persone amino lei e odino lui”, sarebbe stata Angelina, che, stando ancora alla testimonianza della guardia del corpo, in un’occasione in particolare avrebbe addirittura potuto fare la brutta fine di John Lennon.
“Angie stava dirigendo un film in mezzo a una folla e tutti gli spettatori erano sorridenti fatta eccezione per un ragazzo che sembrava arrabbiato. Qualche giorno dopo, stavamo lasciando il set quando ad un tratto questa persona si avvicinò alla macchina di Angelina per farsi autografare alcune foto. Lei voleva scendere dall’auto per firmare le immagini ma io gli dissi di lasciar perdere e scesi dal mezzo al posto suo per portargliele. Dopo aver visto quegli scatti, Angelina rimase stupita perché disse che erano foto molto personali. Così avvicinai il ragazzo, che però riuscì a scappare. Un paio di giorni dopo, comunque, lo avvistai nei pressi dell’albergo in cui alloggiavamo e fui lesto a fermarlo. In seguito si seppe che aveva seguito Angie per tutti gli Stati Uniti”.

Gf Vip, Bettarini elenca i tradimenti e Simona Ventura va per vie legali “per tutelare i figli”

Il colloquio di giovedì notte tra Stefano Bettarini e Clemente Russo, concorrenti del Grande Fratello Vip, pieno di pettegolezzi e racconti di storie di tradimenti, ha portato Simona Ventura, ex moglie dell’ex calciatore a rivolgersi ad un legale. L’avv. Alessandro Simeone, è stato incaricato dalla Ventura di tutelare i suoi diritti e quelli dei suoi figli, «calpestati dalle dichiarazioni gravemente offensive rilasciate da due concorrenti del Grande Fratello Vip, evidentemente espressione del loro pensiero sul ruolo della donna e sulla famiglia».

simona-e-stefano-bettarini-2

La vicenda, con gossip di nomi e cognomi, avrà sviluppi legali: «Clemente Russo verrà chiamato a rispondere di quanto commesso nelle sedi opportune; quanto a Stefano Bettarini, padre di due dei 3 figli di Simona Ventura, ogni commento appare superfluo». «In ogni caso – sottolinea la nota dell’avvocato – lascia perplessi che alla casa di produzione del Grande Fratello Vip, responsabile di un programma ripreso da numerose telecamere, sia potuta sfuggire la situazione, visto che c’erano tutti gli strumenti per interrompere immediatamente la diffusione del dialogo offensivo e riprendere altro. Ritornare ancora sull’argomento, anche se in chiave chiarificatrice, aggraverebbe l’accaduto, ferendo un’altra volta i sentimenti e la serenità della mia assistita e, soprattutto, dei suoi figli, cosicché si confida che dell’episodio si riparli solo nelle sedi giudiziarie opportune».

Elena Santarelli, un seno che… parla

Estate, tempo di pettegolezzi! Quando salgono le temperature si scalda anche il gossip e in questi giorni si è acceso un infuocato botta e risposta tra Fabrizio Corona e Elena Santarelli.
Il re dei paparazzi ha dichiarato a Oggi di aver regalato l’intervento di chirurgia plastica per l’aumento di seno alla Santarelli, per poterla lanciare nel mondo dello spettacolo. “Non aveva bisogno d’altro per lavorare, per il resto era perfetta”, ha dichiarato Corona.

elena-santarelli-seno-rifatto-645

Non si è fatta attendere la replica di Elena Santarelli, che sul suo profilo Instagram ha pubblicato uno scatto in primo piano del suo décolleté in bikini insieme a un ironico testo: “Dialogo fra le mie tette appellate Gina e Pina per l’occasione! Gina: oh hai sentito Pinu’? Pina: cosa teso’? Gina: che la nostra padroncina si è fatta regalare da qualcuno anni fa le tette nuove!!! Pina: ma che stanno a di, Elenina nostra le tette se l’e’ pagate da sola con i suoi risparmi teso’… ma te pare? Gina: dici bene Pinu’… ma sai sta società e’ pazza e la gente inventa cavolate a caso. A me non interessa sapere chi ha messo in giro questa voce e se qualcuno abbia cambiato il senso delle parole… so solo che Gina e Pina me le so pagate de tasca mia. Buongiorno a tutti.”
Elena Santarelli ha poi mostrato con orgoglio “Gina e Pina” intente ad abbronzarsi in spiaggia, strizzate in un coloratissimo costume Calzedonia.
Non sappiamo chi abbia ragione ma intanto i follower stanno con Elena… e apprezzano gli scatti del perfetto lato A.