Kesha, lʼex bad girl è irriconoscibile

Sono lontani i tempi in cui Kesha faceva impazzire i fan con i brani dance-pop e il fisico da modella. A 30 anni eccola all’uscita di una Spa, anche se i trattamenti di benessere non sembrano averle giovato molto: capelli in disordine, pancia trattenuta a stento dagli shorts e viso gonfio.

C_2_fotogallery_3081443_upiFoto1FD’altra parte gli ultimi anni sono stati particolarmente tosti per lei. Nel 2014 è stata infatti ricoverata in clinica per disturbi alimentari e nello stesso anno ha accusato il suo produttore, Dr. Luke, di averla violentata perdendo però la causa. Il nuovo disco “Rainbow” – in uscita l’11 agosto – potrebbe rappresentare la sua rinascita e una motivazione in più per ritrovare la linea di un tempo.

Selvaggia Lucarelli contro Emma dopo la foto con la “pancia”: ecco cosa ha detto

Selvaggia Lucarelli dura contro Emma Marrone. La blogger si è scagliata contro l’ex concorrente di Amici dopo che ha pubblicato lo scatto sexy su Instagram dicendo di non vergognarsi della sua pancia e invitando tutte le donne ad accettarsi per come sono.«Emma è simpatica ed è anche una brava ragazza.

1840518_lucarelli_marrone_clio

È sempre stata una taglia normalissima che per qualcuno i cui modelli di riferimento sono le fashion blogger era una taglia in più. Ora ha perso qualche chilo, lo mostra orgogliosamente su Instagram e va benissimo. Anzi, fa anche bene», così esordisce in un post su Facebook e poi prosegue: «Non fa bene però ad associare la sua foto da sensualona con schiena inarcata alla Belen a un messaggio che con quella foto non c’entra nulla. (“Ho pancia e cuscinetti perché mi pace la buona cucina, non coprite le ferite perché siete più belle così!”) Ora. Non c’è traccia di panza e cuscinetti, non mi pare il caso di fingere modestia in momenti in cui non ce n’è bisogno. Avrei preferito un più onesto “Ragazze, sono dimagrita un po’ e mi sento fighissima ma sappiate che mi sentivo figa anche prima con una 44!”. Oppure la totale assenza di un messaggio, solo un po’ di sana vanità. Nello scollamento tra le due cose (foto e messaggio) c’è un’ambiguità che non mi piace e che non fa bene a quelle ragazze che la pancia e i cuscinetti ce l’hanno sul serio. La poteva mettere quando aveva 5 chili in più una foto con un messaggio del genere. Così è una presa per il culo, un escamotage ingenuo per sentirsi dire “ma va, sei in formissima!”. Un modo per alimentare la vanità scomodando temi seri che male si associano a culi sodi e taglia 40».  Poi Selvaggia mostra quello che è, per lei, un vero esempio da seguire che arriva dalla seguitissima e amata sui social Clio: «Mia cara Emma, goditi la tua estate e i tuoi bikini, ma impara da Clio Make Up cosa vuol dire lanciare messaggi positivi con coerenza e coraggio. Lei sì che si mostra imperfetta e rotonda, senza pose da playmate, con qualche chilo in più e un sorriso grande così. Brava Clio. Da oggi in tuo onore smetto anche di mettere i rossetti rosa pallido, prometto».