Romina Power, nostalgia degli Anni 80: ecco le vecchie foto con Al Bano

Dopo quarant’anni dal loro primo album insieme, Al Bano e Romina Power sono ritornati a essere una coppia artistica affiatata, che sa trasmettere l’emozione di sempre sul palco. Il cantante pugliese ha definito “vitale” questa rinnovata intesa, mentre per Romina “è come ripassare i bei tempi del passato guardando al futuro”.

C_2_articolo_3092679_upiImageppE proprio l’artista americana, su Instagram, condivide vecchi scatti con l’allora suo marito, raccogliendo migliaia di like.
Romina Power pubblica inizialmente un’immagine con Al Bano a Tulum, negli anni Ottanta, mentre gli dice come posizionarsi per fotografarlo. Nel secondo post, invece, i due si fanno immortalare in costume. I fan apprezzano nel rivedere quelle immagini simbolo del sentimento d’amore e poi d’amicizia che li ha legati: “E’ una bellissima foto, qui rappresentate l’amore puro. Oggi invece, nei vostri concerti, rappresentate l’amore familiare. Anche se ormai si è trasformato, il legame che vi unisce è puro”.
Come spiega la stessa Romina Power, nella terza e ultima foto da lei pubblicata è presente “la casa costruita insieme” ad Al Bano “dove ho vissuto trent’anni della mia vita e dove sono nate due delle mie figlie”. Anche in questo caso gli estimatori della coppia artistica si commuovono davanti allo scatto: “Una bellissima casa con due stupendi ragazzi innamorati che hanno messo su una famiglia meravigliosa. Nonostante la tempesta nel mio cuore voi siete e resterete per sempre così, uniti in un amore, magari un po’ diverso oggi, ma sempre uniti nel profondo del vostro cuore. Un grande amore come il vostro non finisce veramente mai!”.
L’artista pugliese, che a maggio scorso ha compiuto 74 anni, continua a far sognare con la sua inconfondibile voce. “Aver visto il successo degli ultimi concerti di Vasco Rossi o di Gianni Morandi” gli ha fatto venire la voglia di “solidificare il rapporto con l’Italia, dopo essere stato molto all’estero”, vivendo con emozione ogni concerto: “Quando finirà l’emozione – ha detto prima dell’esibizione sul palco della Cavea, a Roma – appenderò la voce al chiodo”.
L’attrice e cantante americana ha poi ricordato le sue emozioni giovanili in compagnia di Al Bano, ma non ha ceduto alle provocazioni pre-concerto dei giornalisti: “Nostalgia canaglia? Di cosa?”. La loro unione, infatti, non è un matrimonio ma solo un’intesa “musicale”, ossia quella di un duo che ha saputo stupire il pubblico dopo aver ritrovato una serenità dopo un periodo di incomprensioni. “Noi siamo per la libertà degli altri: niente ci appartiene, neppure la nostra stessa vita, e quindi dobbiamo rispettarci” – ha spiegato Romina.

Altro che Nemica Amatissima, Lorella Cuccarini e Heather Parisi fanno il pieno di ascolti

Sarà per un effetto nostalgia che tanto piace al pubblico. Per quei balletti anni ’90 sul palco di “Fantastico” e “Domenica In” che ci facevano scatenare dal salotto di casa e che oggi, più di 20 anni dopo, continuano a farci sognare sull’onda dei ricordi. Sarà perché Heather Parisi e Lorella Cuccarini sono la dimostrazione che showgirl si diventa – con impegno, sudore e determinazione – e non ci si improvvisa. Fatto sta che “Nemiche amatissime”, lo show in grande stile di Rai1 andato in onda ieri sera con le due prime donne a confronto, ha già vinto.

Nemica Amatissima 3-k5x-U1100150478120JeG-1024x576@LaStampa.it

Il programma ha conquistato 4 milioni 695mila telespettatori e il 20,5% di share. E la prima puntata con tanti ospiti, da Vecchioni a Ezio Greggio, ha avuto la standing ovation di tutto il popolo del web.
Lorella, 51 anni e non sentirli, lo stesso sorriso e la stessa energia di quando cantava e danzava sulle note di “Vola”,  rimane e rimarrà sempre la più amata dagli italiani.  Heather, la bionda americana che ci faceva scatenare con il suo “cicale”, 56 anni, torna in Italia dopo moltissimi anni e il suo pubblico la abbraccia: «Bentornata grande e forte donna», scrivono sui social. Un po’ meno sciolta della Cuccarini la Parisi non si scatena in grandi esibizioni, d’altronde lo aveva annunciato: «Non ballerò, sarebbe non patetico ma presuntuoso». E per tutta la serata, il programma gioca sulla rivalità (leggenda o verita?) tra le due star della tv anni ’90. «Levati quei tacchi, sei troppo alta», rimprovera Heather a Lorella. «Nessuno ti ha rubato il posto», scherza la Cuccarini.  Belle, brave, divertenti e genuine. Lo show funziona e piace. Quei monologhi sui sogni, sulla fatica e il sacrificio per raggiungerli, sull’accettarsi così come si è, rughe comprese, suonano come un ritorno alle origini. A quando sugli schermi non c’era tanto spazio per trash, reality, gossip, rifatte e starlette dell’ultima ora. Ma fare e guardare la tv era un momento per stare in famiglia. Lorella e Heather sono due grandissime showgirl, ma sono anche e forse prima di tutto, madri e donne. E ai loro figli, seduti tra il pubblico, dedicano baci e grandi emozioni.
E stasera come ci sorprenderanno? Occhi puntati sulla presenza di Belen Rodriguez che ballerà un tango con la Cuccarini: passaggio di testimone tra showgirl?  E poi ancora nomi d’eccezione come Gianna Nannini, Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri. Mentre il pubblico spera che, dopo l’esperimento, la Rai decida di dedicare un altro show alle nemiche amatissime di sempre. Chi vivrà vedrà.

“Friends”, Jennifer Aniston svela: “La sigla non ci piaceva”

La musichetta di apertura di “Friends” è stata canticchiata nel corso degli anni da milioni di fan in tutto il mondo, diventando una delle sigle più iconiche del piccolo schermo. Durante un’intervista al programma della Bbc “The One Show”, Jennifer Aniston ha però confessato che la canzone “I’ll Be There for You” non piaceva affatto al cast: “Nessuno di noi era un grande fan della sigla”.

jennifer-aniston-corpo-magro

Anche la sequenza del gruppo di amici che si diverte nella fontana con gli ombrelli (e che si è guadagnata nel tempo parecchie parodie) all’inizio non aveva convinto gli attori: “Ballare dentro una fontana di acqua stagnante? Ci sembrava strano… L’abbiamo fatto solo perché ci hanno detto di farlo!”. Nonostante questo, la Aniston è rimasta legata alla serie tv e rivede con piacere le vecchie puntate: “Cerco di ricordare quale episodio sia, ma metà delle volte non ricordo. Vengo presa dalla nostalgia a rivedere gli episodi”.
Chi invece non prova nessuna nostalgia è il suo collega David Schwimmer, che a The Hollywood Reporter ha ricordato quel periodo come “piuttosto irritante. Ha incasinato il modo di rapportarmi agli altri al punto che ci sono voluti anni per riprendermi”. Il problema principale è stata la celebrità improvvisa perché “il mio lavoro fino a quel momento consisteva nell’osservare la vita e le persone, camminavo in giro e osservavo la gente. L’effetto della popolarità, invece, è l’esatto opposto: dovevo nascondermi sotto un cappello per non farmi riconoscere”.