Morto Johnny Hallyday, icona del rock francese

È morto questa notte Johnny Hallyday, una delle icone della musica francese. Il cantante e attore, scrivono i media locali, si è spento a 74 anni. Nel marzo scorso la rockstar aveva rivelato di avere un cancro ai polmoni. Ad annunciare la morte del cantante è stata sua moglie Laeticia in un comunicato affidato all’agenzia Afp. «Johnny Hallyday se ne è andato – ha scritto la donna -. Scrivo queste parole senza crederci. Ma a ogni modo è così. Il mio uomo non c’è più. Ci ha lasciati stanotte così come ha vissuto per tutta la sua vita, con coraggio e dignità».

FILE PHOTO: French singer Johnny Hallyday waves to fans attending a ceremony to promote his new album "Jamais seul" (Never alone) at the Virgin Megastore in Paris early March 28, 2011. REUTERS/Charles Platiau/File Photo - RC1D5894A250

Un mese fa, scrive ‘Le Mondè, l’artista era stato ricoverato per problemi respiratori e dopo sei giorni passati nella clinica Bizet a Parigi, aveva deciso di tornare a casa, a Marnes-la-Coquette. Johnny Hallyday, pseudonimo di Jean-Philippe Smet, era nato il 15 giugno 1943 a Parigi da padre belga e madre francese. Iniziò la sua carriera negli anni ’60 e in patria è considerato uno dei più grandi artisti dell’industria discografica. In una nota pubblicata stanotte, il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso il suo cordoglio per la morte del cantante. «Tutti ci portiamo dentro qualcosa di Johnny Hollyday» ha detto Macron. In oltre 50 anni di carriera, Hallyday ha venduto oltre 100 milioni di dischi, sfornando successi come ‘Ma guelè, ‘Oh, ma jolie Sarah’ e ‘Que je t’aimè.

Fabrizio Frizzi, la prima uscita dopo l’ischemia: ecco le foto

Il settimanale Chi, in edicola da mercoledì 22 novembre, pubblica le eccezionali immagini della prima uscita di Fabrizio Frizzi dopo la grande paura dell’ischemia che lo ha colpito meno di un mese fa mentre stava registrando una puntata dell’Eredità. Il conduttore è tornato a casa da qualche giorno, ma le immagini pubblicate dal settimanale diretto da Alfonso Signorini sono le uniche che testimoniano la sua ripresa verso la vita di sempre.

3380700_1318_frizzi5Frizzi è stato fotografato mentre passeggia, sorridente e disteso, con la moglie Carlotta e la figlia Stella e il suo sorriso è la migliore rassicurazione per tutti gli amici e i telespettatori che lo amano e che hanno seguito con apprensione il decorso della sua malattia.
Lo stesso Frizzi in un post su Facebook aveva scritto: “Cari amici sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi… Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura. Un abbraccio a tutti”, ma le foto di Chi sono la rassicurazione migliore: Frizzi passeggia per strada con moglie e figlia, stringe le loro mani e ha un sorriso che scalda il cuore e rimuove la paura.

Pupo, 100mila euro per cantare “Gelato al cioccolato” alla moglie del magnate russo

Il “Gelato al cioccolato” di Pupo vale 100mila euro. Almeno per un magnate russo che ha deciso di fare un
indimenticabile regalo di compleanno alla sua consorte. Il ricco industriale, che ha voluto mantenere segreta la propria identità, avrebbe richiesto infatti la presenza del cantautore toscano per festeggiare il 60° compleanno della moglie, da sempre grande appassionata e fan di Pupo, conosciuto in occasione di una tappa russa del suo tour internazionale nel 2016.

2008.jpgIl più grande e unico desiderio della signora è ascoltare dal vivo “Gelato al cioccolato”, il celebre brano del ’79 scritto con Cristiano Malgioglio e Clara Miozzi, desiderio realizzato in cambio di un gettone di presenza di “solì” 100mila euro. Una cifra record per il cantautore toscano che, lusingato dalla proposta, ha infatti accettato di volare segretamente a Mosca per partecipare ai festeggiamenti della coppia in un noto albergo al centro della città, il St. Regis.
Il party privato, organizzato nella Royal Suite dell’albergo con solo 11 invitati e camerieri in livrea, si è aperto proprio sulle note di “Gelato al cioccolato” ed ha visto Pupo in uno scatenato ballo insieme alla festeggiata, visibilmente emozionata. Gli applausi scroscianti al termine dell’esibizione hanno poi lasciato spazio alla lussuosa cena a base di caviale e champagne Cristal.

La moglie di Brizzi: “Difendo Fausto, è tribunale mediatico. Sono barricata in casa con mia figlia”

«Mi addolora molto ascoltare le accuse rivolte a Fausto perché non corrispondono in nessun modo alla persona che conosco, pur nutrendo il massimo rispetto per le donne che si sono sentite ferite»: rompe il silenzio Claudia Zanella, moglie di Fausto Brizzi, il regista romano accusato di molestie sessuali da diverse attrici e modelle.

claudia-zanella-fausto-brizzi-libro-01-@-twitter

Parla di «tribunale mediatico». «Gli sono vicina – scrive – perché così avviene tra una moglie e un marito quando si affrontano periodi difficili. Sono barricata in casa e non posso nemmeno portare mia figlia al parco: anche questa può essere considerata violenza sulle donne».
Al settimanale Oggi che per per primo aveva parlato della presunta crisi coniugale per la coppia formata dal regista di Notte prima degli esami e dalla Zanella, attrice e madre di una bambina spiega: «Girano molte voci e tali sono per me. Mia madre non sta bene e questa è la mia priorità ora».
LA LUNGA LETTERA «Ho iniziato a fare l’attrice a 11 anni, oggi ne ho 38. In questi anni mi è capitato di sentire di tutto, racconti di molestie di produttori su attori e attrici, abusi di potere da parte di registi e casting (uomini e donne), avance ricevute poco gentili e decisamente fuori luogo. Ho anche conosciuto attori e attrici alla ricerca di notorietà a tutti i costi»: inizia così il testo scritto da Claudia Zanella per esprimere vicinanza al marito Fausto Brizzi, nell’occhio del ciclone per lo scandalo molestie. «Se buona parte di tutto ciò che ho sentito ed è circolato nel nostro mondo fosse vero, da essere umano profondamente rispettoso del prossimo, ne sarei profondamente disgustata. Però – precisa l’attrice – deve esserci una distinzione: davanti alla violenza o all’abuso dobbiamo correre dai carabinieri e denunciare; davanti ad un approccio non gradito, invece, dobbiamo rispondere con un secco ‘no’, e andarcene, come ho fatto io stessa molte volte in questi anni nell’ambiente del cinema, della televisione e della moda», scrive ancora, prima di ribadire il concetto: «Si può e si deve dire di NO davanti a una avance di un produttore o di un regista importante, se questo non ci piace. Perché la carriera si costruisce con il talento, lo studio, l’impegno, non a letto».
Le pesanti accuse rivolte a Brizzi in tv e sui giornali negli ultimi giorni hanno compromesso la sua reputazione e comportato la cessione delle quote che deteneva nella società di produzione cinematografica Wildside e la presa di distanza nei suoi confronti da parte della Warner Bros. Entertainment Italia che lo ha cancellato dalla promozione del suo film di Natale ‘Poveri da ricchissimi’, manifestando l’intenzione di non lavorare più con lui in futuro. Ma soprattutto hanno turbato la sua pace familiare, un anno e mezzo dopo la nascita della sua prima figlia Penelope Nina.
Claudia Zanella racconta le sue sensazioni più private dopo questo terremoto che ha sconvolto la sua vita: «Mi addolora molto ascoltare le accuse che sono state rivolte a Fausto – scrive – perché non corrispondono in nessun modo alla persona che conosco, pur nutrendo il massimo rispetto per le donne che si sono sentite ferite. Mi spiace anche perché a prescindere dal fatto che l’imputato in questo tribunale mediatico sia mio marito, non trovo affatto corretto per nessuno essere descritto come il peggiore dei criminali».
«Mio marito – scrive ancora – ha ribadito, più volte, di non aver mai avuto rapporti non consenzienti. In questo momento gli sono vicina perché così avviene tra una moglie e un marito quando si affrontano periodi difficili. Queste accuse formulate in tv, nei salotti televisivi di trasmissioni di gossip, senza nessuna garanzia, possono distruggere la carriera di un uomo, il suo matrimonio e la sua esistenza. Se mio marito ha avuto rapporti con altre donne nel corso del nostro matrimonio, voglio parlarne da sola con lui, nel nostro privato, come è giusto che sia. Devo capire se come moglie mi ha mancato di rispetto. Sono madre di una meravigliosa figlia femmina, e devo esserle di esempio».
Infine un appello al rispetto della privacy della famiglia, in linea con quanto dichiarato dal primo minuto dal regista che aveva invocato il massimo rispetto per la moglie in particolare. «Sono barricata in casa da 5 giorni e non posso nemmeno portare mia figlia di un anno e mezzo al parco, perché sotto al nostro portone ci sono giornalisti e paparazzi a qualsiasi ora del giorno e della notte. Anche questa – conclude – può essere considerata violenza sulle donne: in questo caso io e mia figlia».
IL CASO E LE TESTIMONIANZE CHOC Intanto, però, dopo le dieci testimonianze raccolte – e messe in fila in una sequenza choc – dalle Iene contro Brizzi (quasi tutte anonime, tranne quelle dell’ex Miss Italia Clarissa Marchese e della modella Alessandra Giulia Bassi), si allunga la lista delle donne che puntano il dito contro il regista. In particolare, è la tatuatrice Vanya Stone a raccontare a ‘Grazia’ la storia di un provino trasformatosi in abuso: e i dettagli – il loft, l’invito a spogliarsi, la proposta di un massaggio, gli approcci sempre più pesanti – ancora una volta sembrano ripetersi.
E sempre ‘Grazia’ ha raccolto la testimonianza di Rossella Izzo, che racconta il disagio provato da alcune allieve dell’accademia di recitazione Actor’s Planet, invitate dal docente Brizzi nel suo studio per parlare, fare provini e per consigli come essere ‘disposte a tutto’. «Abbiamo allontanato lui e anche altri», assicura Izzo.
Dalla parte di Brizzi, in una vicenda lacerante che fa discutere in questi giorni l’Italia, si schiera Vincenzo Salemme: «Io conosco Fausto benissimo e mi sembra tutto talmente assurdo che, mamma mia… questa vicenda mia veramente sconvolto». Con il regista l’attore ha lavorato soltanto nel film ‘Ex’, «ma lo conosco – assicura – è una persona perbene. Sentire quelle cose è stata una cosa sconvolgente».
Gerry Scotti, invece, invita le donne a denunciare con forza: «Adesso avete in mano il pulsante, non dovete perdonare nulla: denunciate subito, non permettete a nessuno di farla franca, tanto più se chi vi sta di fronte è qualcuno che approfitta della situazione», dice rivolto alle studentesse universitarie che affollano la conferenza stampa del suo nuovo programma, The Wall.
«Non è mai troppo tardi per denunciare» violenza e molestie, tuona da Taormina la commissaria europea per la Giustizia e la parità di genere, Vera Jourova, parlando del caso Weinstein con l’ANSA a margine del G7 sulle Pari opportunità. «È molto preziosa», sottolinea, la mobilitazione ‘MeToo’ che sta dilagando sui social. «Le donne hanno avuto il coraggio di portare alla luce le loro storie personali. Finalmente ci rendiamo conto di quanto sia vasto questo problema».

Fabrizio Frizzi e la malattia, la decisione toccante della moglie Carlotta

È quasi passata una settimana dal malore che ha colpito Fabrizio Frizzi lo scorso lunedì mentre era in studio per le prove de L’Eredità. Il conduttore è ancora ricoverato e sono state tante le manifestazioni d’affetto nei suoi confronti.

maxresdefault (7)La famiglia di Frizzi ha dichiarato di aver apprezzato la vicinanza di fan e colleghi, ma ha chiesto di ripettare il massimo riserbo. La moglie di Fabrizio Frizzi, Carlotta Mantovan, non ha voluto rilasciare dichiarazioni e si è chiusa in un toccante silenzio senza mai abbandonare il marito.
Auguri su Twitter anche da Domenica in. “Forza Fabrizio”, così hanno iniziato la trasmissione di domenica 29 ottobre Cristina e Benedetta Parodi, postando anche un tweet.

Adriano Celentano, in attesa di “Adrian” si gode un bagno rigenerante

Consueto appuntamento con Bordighera per Adriano Celentano (79 anni), che con la moglie Claudia Mori (73) si sta godendo il mar Ligure dopo il duro lavoro per la realizzazione di “Adrian”, l’inedito cartoon ideato e scritto dal “Molleggiato” per Canale 5.

C_2_fotogallery_3081740_0_imageAnche se la coppia è molto gelosa della sua privacy, Chi è riuscito a immortalare il cantautore con la sua dolce metà mentre si immergono nelle acque limpide a un passo dalla loro casa.

Brad Pitt chiede scusa alla sua ex: “Perdonami Jennifer, se ti ho spezzato il cuore”

Lʼattore hollywoodiano si pente per aver lasciato lʼex moglie e averla fatta soffrire, come scrive il magazine americano “Life & Style” citando fonti anonime…

C_2_articolo_3077093_upiImageppDopo 12 anni Brad Pitt chiede scusa a Jennifer Aniston, sua ex moglie, per averla lasciata nel 2005 e aver sposato Angelina Jolie. Ognuno ha i suoi tempi di metabolizzazione delle colpe! Dopo cinque anni di matrimonio con l’attrice di “Friends”, Pitt si innamorò della Jolie durante le riprese del film “Mr. & Mrs. Smith”, e chiese subito il divorzio, come riporta il magazine americano “Life & Style” citando fonti anonime…L’attore quindi avrebbe fatto un passo indietro, merito, a quanto sembrerebbe, del percorso terapeutico a cui si sta sottoponendo da quando ha divorziato dalla Jolie. “Dopo il divorzio da Angelina Jolie avvenuto qualche mese fa, Brad Pitt non solo ha smesso di bere, ma ha pure iniziato ad andare in terapia”, scrive il magazine, che svela come una fonte gli abbia rivelato che: “Brad si è scusato con Jen per averle spezzato il cuore. Di solito lui non si apre così, ma grazie alla terapia e al periodo di riabilitazione, ha imparato a esprimere i suoi sentimenti. Ha affrontato tutto il dolore che le ha causato”.
Un’altra fonte ha aggiunto: “Lei è stata incredibilmente aperta riguardo le sue scuse. Gli ha detto che lo perdona e di focalizzarsi sul futuro”.
La Aniston festeggerà a breve due anni di matrimonio con Justin Theroux, mentre Pitt è nel pieno della causa di divorzio con le incognite legate all’affidamento dei loro sei figli, Maddox, 15, Pax, 13, Zahara, 12, Shiloh, 11, e i due gemelli di 8 anni Knox and Vivienne.

Eros Ramazzotti, dedica d’amore alla moglie… ma un particolare non sfugge al pubblico

Dal palco dei Wind Music Award, Eros Ramazzotti si è rivolto direttamente alla moglie e le ha fatto una dedica d’amore emozionando l’Arena di Verona.

Eros-Ramazzotti-e-Marica-Pellegrinelli_650x435-1Ma un particolare non è passato inosservato al pubblico… chissà se lo ha notato anche la dolce metà del cantante romano.

Alex Belli si separa, la moglie dalla D’Urso: “Usciva in piena notte e spariva”

Il matrimonio tra Alex Belli e Katarina Raniakova è al capolinea. La modella è stata fotografata mentre traslocava dalla loro casa e nella puntata di “Domenica Live” replica alle parole del marito della puntata di una settimana fa.

(KIKA) - RICCIONE - La primavera è finalmente arrivata, e anche se il tempo meteorologico sembra volersi opporre allo sbocciare dei fiori Alex Belli e consorte non hanno la minima intenzione di rimanere a casa ad aspettare che il sole si decida a uscire definitivamente. Il bello di Cento Vetrine e la modella Katarina Raniakova sono stati fotografati mentre facevano festa in compagnia di alcuni amici al Pacifico Dinner Club, locale notturno di Milano Marittima, nella riviera romagnola. I due, convolati a nozze lo scorso febbraio a Bayahibe, nella Repubblica Dominicana, sono sembrati più uniti che mai mentre si scambiavano tenerezze e ballavano sussurrandosi dolci parole all'orecchio. Ma ancora nessun progetto di famiglia all'orizzonte. Belli, che sarà presto protagonista sul grande schermo e che a breve comincerà le riprese della nuova stagione di Cento Vetrine, ha recentemente dichiarato di non avere bebè in programma: "Ho iniziato bene il 2013, mi attendono mesi di lavoro intenso, ma sono felicissimo. Un figlio da Katarina? Mi piacerebbe, ma non in questo momento".

L’attore di “Centovetrine” ha detto a Barbara D’Urso di essere ancora innamorato di Katarina e che i tradimenti che lei dice di aver subito sono frutto della sua immaginazione. “Katarina è la donna della mia vita, ma è andata via dopo sei mesi che non stavamo bene”, ha aggiunto Belli lanciando un appello affinché si possano rimettere insieme.
Commossa ma anche decisa, la modella ha spiegato a Barbara D’Urso di non amarlo più: “Se non vieni al funerale di mio nonno, che ti ha sempre visto in televisione e voluto bene, per me sei morto. Guardiamo avanti”. La Raniakova ha raccontato che lui scappava via di casa in piena notte senza dirle niente e non rispondeva al telefono. Mai una parola di sostegno sui suoi attacchi di panico. “Se ami una persona almeno le chiedi come sta”, ha dichiarato.

Massimo Ceccherini abbandona l’Isola dei Famosi: guarda il triste addio…

Dopo giorni di minacce, ha preso la decisione definitiva. Per aver scoperto il complotto contro di lui. E per le parole di troppo (pare) di Raz Degan…

Massimo Ceccherini abbandona l’Isola dei Famosi. Dopo giorni in cui ripeteva di volerlo fare (per poi ritirare la minaccia), alla fine l’ha fatto. Il pretseto? La goccia che ha fatto traboccare il vaso? L’ennesimo litigio con Raz Degan. Ed è un triste addio.

massimo_ceccherini_abbandona_isola_famosi_645

Massimo Ceccherini era in nomitation contro Raz Degan (tra i quali non correva buon sangue, dopo l’ultima puntata del reality . Ma ha deciso di tagliare la testa al toro, dopo aver scoperto il complotto contro di lui. E dopo aver scoperto, tramite le confidenze di Moreno, che Raz Degan aveva (o avrebbe?) offeso sua moglie, dandole della put…, anche se lo stesso Raz ha poi negato. Ma niente da fare: è stato il pretesto giusto per convincere Massimo Ceccherini a lasciare l’Isola. “Voglio andare via e devo andare via. Non ce la faccio più a stare qua”, ha detto Massimo agli altri naufraghi. La produzione del reality ha chiesto a Stefano Bettarini di provare a mediare. Ma il dialogo tra lui e Massimo non è stato dei più sereni: “Succede”, ha detto Massimo a Bettarini, “che la mia avventura finisce qui. Sono stanco, mi manca mia moglie, voglio tornare a casa”.
Così, Massimo Ceccherini ha raccolto le sue (poche) cose, ha salutato gli altri naufraghi (augurando loro di continuare a sparlarsi alle spalle…), ha preso il barchino ed è ritornato a casa. In tristezza. Meglio: ha salutato tutti, tranne Raz Degan. E il televoto? Mediaset assicura che chi ha votato per lui o per Raz Degan in nomination verrà rimborsato… E resta da vedere se nella prossima puntata dell’Isola ci sarà comunque un eliminato.