Selena Gomez, donna dellʼanno per Billboard “festeggia” con scatti super sexy

Nominata Donna dell’anno da Billboard, noto brand di entertainment made in Usa, Selena Gomez celebra il prestigioso riconoscimento con uno scatto super sexy, posando per Ruven Afanador. In versione total black, sinuosa e con una scollatura mozzafiato l’ex stellina Disney dimostra di essere tornata in gran forma dopo il trapianto al rene della scorsa estate. E di essere di nuovo in pista.

C_2_fotogallery_3084228_10_imageIn tutti i sensi. Applauditissima agli Ama 2017 (American Music Awards), dove ha cantato, sfoggiando il suo nuovo look biondo platino, il suo singolo “Wolves” ed esibendosi in sottoveste bianca con tanto di siparietto super hot, Selena Gomez sembra aver ripreso in mano la sua vita professionale e… non solo. La fine della relazione con The Weeknd è coincisa con un riavvicinamento all’ex storico Justin Bieber, con cui si mormora abbia ricominciato ad uscire con assiduità. Tutto questo sembra averle davvero fatto bene, al punto che Billboard, le cui classifiche sono tra le più attendibili e dettagliate al mondo, l’ha voluta incoronare con un titolo che negli anni passati era stato già di Madonna, Lady Gaga, Taylor Swift e Beyoncé.

Lady Gaga: “Orgogliosa del mio corpo e della mia pancetta…”

Ha ballato, cantato e fatto acrobazie sospesa in volo. Eppure molti sono stati più attenti alla sua pancetta morbida ben in vista, che alla sua impeccabile performance al Super Bowl. E le critiche non si sono fatte attendere. Ma Lady Gaga non si è scomposta e sui social ha risposto a tono ai suoi detrattori: “Sono orgogliosa del mio corpo e dovreste esserlo anche voi…”

C_2_articolo_3055788_upiImagepp (1)

Star indiscussa dell’halftime alla finale del campionato della National Football League, la cantante di “Bad Romance” ha zittito le polemiche con un post… “politically correct”: “Ho sentito che il mio corpo è stato argomento di conversazione, quindi vorrei dirvi che sono orgogliosa del mio corpo e voi dovreste esserlo del vostro”, ha scritto la popstar su Instagram: “Non importa chi tu sia o cosa tu faccia. Potrei darvi milioni di ragioni sul perchè non c’è bisogno di soddisfare niente e nessuno per avere successo. Siate semplicemente voi stessi. Questa è roba da campioni. Grazie mille a tutti per avermi supportato. Vi amo ragazzi. Xoxo, gaga”. Un messaggio più che positivo e una saggia replica a chi, della sua incredibile e ammirevole performance sul palco, ha colto soltanto quel rotolino di pancia in più.

Lady Gaga choc: “Violentata a 19 anni, da allora soffro di un disturbo mentale”

«Devo togliermi il peso di questo segreto, perché per anni non mi ha aiutato con la malattia e mi ha tormentato facendomi vergognare». Inizia così la confessione choc di Lady Gaga, a due anni di distanza da quando, in un’intervista, svelò di essere stata stuprata a 19 anni. A riportarla sia Today.com, sia Usa Today.

landscape-1441287467-hbz-lady-gaga-index-755x490

«Ho una malattia mentale e devo confessarlo, ora lo dico anche ai ragazzi che conosco prima di frequentarli» – ha dichiarato la cantante italo-americana alla trasmissione Today sulla NBC – «Da quando ho subìto quella violenza soffro di stress post-traumatico e questo ha reso la mia vita ancora più complicata. Fu un periodo terribile, ne uscii solo con terapie fisiche e mentali. A salvarmi la vita sono stati la gentilezza dei medici e l’affetto di chi mi circonda».

Lady Gaga, décolleté generoso a Parigi

Poco importa che il calendario segni il mese di novembre. Le temprature in discesa non sono certo un problema per una star del calibro di Lady Gaga, che all’aeroporto di Charles de Gualle di Parigi ha sfoggiato una giacca animalier dalla scollatura profondissima.

C_2_fotogallery_3006828_2_image

Solo uno strategico bottoncino a proteggere il seno nudo dai flash dei fotografi, che avevano già avuto modo di immortalare il prosperoso davanzale sul red carpet degli American Music Awards. In quell’occasione la Germanotta aveva puntato su un ‘total white’ elegante ma allo stesso tempo malizioso, che aveva mandato in visibilio i fan.

Mtv Europe Music Awards, trionfano Lady Gaga e Justin Bieber

Sono stati i grandi assenti Justin Bieber e Lady Gaga a trionfare nella notte degli Mtv Europe Music Awards, che si sono tenuti il 6 novembre a Rotterdam. Al cantante 22enne è andata la statuetta come miglior canzone per “Sorry”, quella di “Best fan” e quella di miglior artista canadese. Lady Gaga si è portata a casa il riconoscimento come miglior artista femminile e look. Per l’Italia a trionfare sono stati invece Benji e Fede.

b2a5d405-f479-4a29-b014-691e30b3d658---0

Beyoncé e Adele, grandi favorite con sei e cinque nomination, sono invece tornate a casa a mani vuote. Il premio come miglior artista maschile è andato al 18enne canadese Shawn Mendes, mentre l’artista emergente del 2016 arriva dalla Svezia: è la 19enne Zara Larsson. Weeknd ha vinto per il video di “Starboy”, nel pop hanno trionfato i Fifth Harmony, mentre l’hip hop è ancora territorio di Drake. Per il rock premiati i Coldplay, candidati in ben cinque categorie in cui era in lizza.
Tra fuochi d’artificio, giochi di luce e effetti speciali; gli Mtv Emas hanno incoronato i grandi della musica durante una nottata di festa. Grande assente sul palco Justin Bieber, che ha conquistato tre riconoscimenti (Best song, Biggest fans, Best Canadian Act), sulle cinque categorie. Il cantante porta così il suo bottino personale a quota 20 statuette e rimane il dominatore incontrastato della manifestazione di MTV.

Lady Gaga si mette a nudo… ora è Joanne

Ha cambiato infiniti vestiti, innumerevoli personaggi, tanti stili e mood ma così sincera Lady Gaga non si era davvero mai vista. La cantante ha pubblicato il 21 ottobre Joanne. Il suo quinto album porta una forte valenza autobiografica, a partire dal titolo: Joanne è infatti il secondo nome della popstar. Nel cd sono tanti i riferimenti ai trascorsi di Lady Gaga, anche quelli più drammatici, dagli abusi sessuali a 19 anni, alla scomparsa dell’amica Sonja Dunham, alla rottura del fidanzamento con Taylor Kinney.

Lady-Gaga-cowgirl

Molto caratterizzante e decisamente au naturel il look scelto dalla star. Sono due le chiavi ricorrenti negli outfit indossati per la promozione dell’album: cappello e shorts. Dopo corna, tartarughe, piume e persino alberi di Natale, la star ora indossa solo cappelli di feltro. E’ uno in particolare il più amato, un modello rosa di Gladys Tamez, scelto anche per la copertina di Joanne e paparazzato innumerevoli altre volte, accessoriato con nastri, fiocchi e bamboline di vario genere. Per quanto riguarda i calzoncini, più corti sono e meglio è. E’ quasi sempre il jeans il tessuto scelto ma non mancano maglina e lurex. Lady Gaga si è dunque messa a nudo, anche nel look.