Chicca e Giovanni: aspettando la cicogna tra coccole e baci

Il pancino comincia a mostrare un leggero arrotondamento, ma in costume da bagno Francesca Rocco mostra, come sempre, una silhouette sexy e perfetta. L’ex gieffina si rilassa, tra coccole e baci, alle terme di Courmayeur insieme al marito Giovanni Masiero, conosciuto nella casa del “Grande Fratello”, durante la 13ma edizione del reality. In attesa del loro primo bebè i due si godono una seconda romantica luna di miele.

C_2_fotogallery_3008678_1_image

L’annuncio della gravidanza i due ex gieffini lo hanno dato solo poche settimane fa, anche se i rumors si rincorrevano da tempo. Adesso per loro è tempo di… dolce attesa. Anzi dolcissima. Come mostrano gli scatti di Vero Tv che li ha immortalati in una piscina termale in Val d’Aosta.
Francesca è bellissima nel suo costume intero nero, che evidenzia le prime forme arrotondate. Giovanni la ricopre di baci, coccole e tenerezze. Il bebè in arrivo, che sembra sarà una femmina e si chiamerà Alessia, ha reso ancora più saldo il loro rapporto e rinvigorito il loro amore.

GF, Francesca Rocco incinta: “Non me ne sono accorta, mi hanno fatto venire il dubbio”

“Questo figlio è il nostro regalo per 2017, anzi il regalo per la vita”. Un figlio in arrivo per la coppia di ex gieffini formata da Francesca Rocco, detta e il marito Giovanni Masiero: “In realtà – ha confidato a “Chi” – io non me ne ero accorta, sono gli altri che mi hanno fatto venire il dubbio. Continuavano a dirmi: “Sei diversa! Ma sei incinta?”.

1464618780-1464618208-13178825-627203467442811

Io sentivo il mio corpo normale, non avevo notato nulla: non un sintomo, non un ritardo. Così, ore sicurezza, ho fatto il test da sola in bagno. Giovanni, era nell’altra stanza, e il risultato è stato positivo”.
La reazione di Giovanni alla notizia della moglie incinta è stata di gioia (“Baci, abbracci, eravamo stralunati, ma felicissimi. E stato un momento bellissimo, difficile da descrivere. E da quel momento abbiamo iniziato a pensare come sarebbe cambiata la nostra vita”) e ancora non conoscono il sesso del nascituro: “In cuor mio spero sia una femminuccia. Ma lo scopriremo quando diventerò mamma in primavera. Se sarà maschio lo chiameremo come uno dei nonni, se è femmina magari Alessia come la nostra “madrina” (Macari). Vedremo, l’importante è che sia in salute”.