Elisabetta Canalis torna a casa: è ad Alghero con la figlia

Vacanza italiana con tigretta per Elisabetta Canalis. La ex velina sarda dopo aver trascorso la Pasqua in famiglia con il marito Brian Perri a Los Angeles è volata in Italia. Una sosta dal parrucchiere a Milano e poi via verso Alghero insieme alla sua bimba Skyler Eva. E dalla Sardegna posta panorami mozzafiato.

C_2_fotogallery_3011403_18_image

Dalla sua casa sul mare scrive già all’alba mostrando il sole che sorge e un mare senza filtri. La showgirl, che si è trasferita in America dove di recente ha aperto un centro fitness insieme all’ex collega di bancone Maddalena Corvaglia, è tornata a casa per presentare una manifestazione ma tra pochi giorni (domenica non sarà già più in Sardegna, dice) ripartirà per gli Usa. In attesa di vederla in bikini sulla spiaggia, la Canalis pubblica gli scatti casalinghi e “americani” in costume con la figlia, look abbinato e sorriso dolcissimo.

Mamma sexy risponde ai mariti delle altre: “Così sono rimasta in forma dopo 5

Cinque figli e cinque gravidanze, ma il corpo non ne ha risentito. Simone Gately è una mamma di 34 anni che non ha nulla da invidiare a una 20enne. La donna, che viene da Halifax North Yorkshire, ha ben 5 bambini tutti di età inferiore ai 10 anni ed è riuscita a mantenere un fisico statuario facendo fitness.

16427419_10154337507273785_5434618062876945018_nTutte le mattine si sveglia alle 5 per anadare in palestra, poi torna a casa, fa la colazione ai figli e sistema la casa utilizzando gli stessi bambini come “pesi” per tenersi in forma. «Durante la mia prima gravidanza ho mangiato troppo ed ho messo su circa 19 chili. Dopo il parto, ho cominciato a fare fitness e in 10 mesi sono tornata in forma», ha raccontato la donna al Daily Mail.
La sua storia ha fatto il giro del web e ora Simone si è ritrovata sommersa da messaggi di uomini che le chiedono come ha fatto. Si tratta di mariti desiderosi di far tornare le mogli belle e magre così come quando le hanno sposate.

“Isola dei famosi”, Giulia Calcaterra è la nuova naufraga sexy

L’Isola dei famosi da ieri sera ha una nuova e sexy naufraga. Giulia Calcaterra ha infatti trionfato al televoto contro la modella Desirée Popper. Il pubblico da casa ha deciso di far naufragare in Honduras l’ex velina dal fisico scolpito che si è subito inserita nel gruppo.

C_2_fotogallery_3008709_6_image

Giulia, classe 1991, nasce a Magenta ma vive a Cerano in provincia di Novara. Sportiva fin da bambina inizia come cheerleader per poi specializzarsi nella ginnastica artistica dove ottiene ottimi risultati portando a casa titoli a livello internazionale, tra cui una medaglia d’oro al volteggio.
Amante del mare e di sport estremi, pratica diving fin da bambina. Approda in tv nel 2011 come finalista di Miss Italia, mentre nel 2012 comincia la sua partecipazione come Velina bionda a “Striscia la Notizia”. Sempre in viaggio, è diventata un’icona fitness sul web. Ora è pronta a rimettersi in gioco come naufraga.

Sexy vigile del fuoco star del web: 50mila follower su Instagram

Trovare un vigile del fuoco più sexy di lei non è facilissimo, ma dietro il travolgente successo di Gunn Narten, 30enne norvegese che spopola su Instagram con oltre 50mila follower che seguono i suoi suggerimenti sul fitness, c’è molto di più della semplice bellezza: grinta, determinazione, spirito di sacrificio, spinta positiva verso gli altri e idee chiare. Il tutto convogliato verso un lavoro che decise di intraprendere quando aveva 19 anni e capì che il miglior modo di coniugare le proprie caratteristiche con la voglia di lavorare e di fare qualcosa di buono era proprio entrare nei vigili del fuoco.

2217785_Schermata_2017-01-26_alle_16_22_10

«Non me ne sono mai pentita, amo follemente il mio lavoro – dice Gunn – Quando ho presentato la domanda per essere assunta, mia madre mi ha detto “Non ho mai sentito parlare di un vigile del fuoco donna prima … perché tu?”. E io le risposi Perché non io?”. Ancora oggi molta gente resta frastornata e incuriosita quando dico qual è il mio lavoro, ma per me è la normalità, mi sento completamente integrata in un ambiente che è tradizionalmente maschile: sicuramente, come dicono i miei amici, ho l’umour tipico di un ragazzo e sono più alla mano della maggior parte delle ragazze. Questo non toglie che, quando sono fuori dal lavoro, amo indossare bei vestiti ed essere femminile». Da quattro anni Gunn ha affiancato al suo lavoro un’intensa attività in palestra per diventare personal trainer. «Visto il lavoro che faccio, ho bisogno di essere forte e raggiungere un alto livello di fitness, anche per tenere il passo con i ragazzi: ho un ottimo rapporto con i miei colleghi, siamo una famiglia dove vengo trattata come tutti gli altri». Un lavoro sul suo corpo che ha presto coniugato con i social. «Quando ho aperto il mio account Instagram – dice Gunn – l’ho fatto per spingere le persone a seguire i loro sogni e dimostrare che tutti possiamo fare ciò che desideriamo. Vorrei essere una persona che ispira i propri follower a lavorare con uno spirito positivo e diffondere sorrisi, salute e felicità. Nella mia esistenza ho fatto scelte non comuni e non tutti mi hanno supportato, ma penso che una delle cose più importanti nella vita è capire chi si vuole essere e quale obiettivo si vuole raggiungere, a prescindere da quello che gli altri potrebbero pensare o dire. Chi crede in se stesso e lavora duro alla fine avrà successo. Ci saranno sempre persone che dicono che non si può: dimostrate loro che si sbagliavano».