Romina Power: “Cerco un uomo adesso, poi sarà troppo tardi”

Romina Power, dopo la dichiarazione clamorosa sulla figlia Ylenia 23 anni dopo la scomparsa, si racconta in un’intervista al settimanale ‘Oggi’, in edicola da domani e parla della sua vita e dei suoi amori.

romina-power_20180606“Diventando più grandi dovremmo accontentarci di più. Invece è il contrario. Sono diventata più esigente e selettiva. Ora non c’è nessun uomo all’orizzonte. Però mi piacerebbe. Non voglio restare sola per il resto della vita. E, se non lo trovo adesso, poi, forse è troppo tardi”. Dove dice che le piacerebbe molto anche diventare nonna: “Magari! Non vedo l’ora ma non so se (Cristel e il marito, ndr) mi affiderebbero più di tanto il figlio. Sono una stramba! A parte gli scherzi, ora sono una donna equilibrata. Sarebbe meraviglioso”.
E alla domanda su chi delle figlie le somiglia di più dice: “Ognuna ha qualche guizzo che ricorda il mio carattere ma quella che più mi assomiglia è Ylenia”, la figlia scomparsa nel 1993. A proposito della quale dice: “La fede mi ha aiutato tantissimo. E vorrei aggiungere una cosa che difficilmente si scrive: a New Orleans scompaiono ogni anno nel nulla quasi 100 ragazze e nessuno fa nulla per capire perché. È terribile per le mamme. Io sono la prima ad aver conosciuto altri genitori che stavano cercando la propria figlia, mentre lo facevo io”.

Ilaria D’Amico: “Gigi scaramantico? Ecco cosa fa di mattina presto, quando c’è poca gente”

“Gigi non è scaramantico. Va in chiesa per conto proprio, quando c’è poca gente, la mattina presto, durante la settimana”, Ilaria D’Amico parla della fede e del futuro di Buffon.
Nel giorno della partita Juve-Monaco, la giornalista e conduttrice Sky è intervenuta ai microfoni del programma di Rai Radio 1, “Un giorno da pecora”. E sul portierone ha detto che non ha nessun rito prima di ogni match.

Ilaria-D-Amico-e-Gigi-Buffon_980x571

E sul futuro potrebbe voler chiudere la sua carriera in bellezza, con i prossimi mondiali. La D’Amico, però, ha escluso questa possibilità: “Il tema non si pone, perché gli hanno proprio detto ‘tu sei di nostri, non se ne parla’. Io spero che lui continui a giocare fino a quando si sente di esser un portiere molto abile”.

Kim Kardashian e Kanye West: Natale da separati. Lui al cinema, lei senza fede

Un Natale da separati per Kim Kardashian e il marito Kanye West. Il rapper, secondo quanto riportato dal Sun, sarebbe stato bandito dai festeggiamenti natalizi con la famiglia della moglie, interrompendo così la tradizione che li ha visti insieme fino a oggi.

305154_0_0

Anziché prendere parte al party dei Kardashian ì, Kanye sarebbe andato al cinema con degli amici, per fare poi ritorno da quella che sembra sempre più corretto chiamare ex moglie solo in tarda serata. Secondo fonti vicine alla coppia, la prosperosa Kim avrebbe trascorso la l’intera serata senza indossare la fede nuziale. Stavolta il matrimonio tra le due star sembra essere arrivato davvero al capolinea.

Fede amaro: “Berlusconi non mi ha invitato al compleanno. Per fortuna la Pascale non c’è…”

«Io non sono stato invitato e non posso nascondere che provo una grande tristezza. Ma c’è anche una vicenda giudiziaria ancora in piedi che coinvolge sia me che Berlusconi, dunque è comprensibile».

maxresdefault (4)

Lo dice Emilio Fede, ex direttore del Tg4, 25 anni a Mediaset, a La Zanzara su Radio 24, parlando della festa per gli 80 anni di Silvio Berlusconi. «Meno male -aggiunge Fede- che la Pascale, come sembra, non sarà presente al suo compleanno. Oremus Deus qui nobis sacramenti mirabilis…amen, meno male che non c’è. È una persona ingrata che ho protetto, per lei ho fatto tante cose, invece è stata il pomo della discordia tra me e Silvio. Invece ha vinto l’ingratitudine», conclude.