“Bobby Solo ha chiesto l’esame del dna per la figlia”. Le accuse dell’ex-compagna del cantante

“A sei anni, a Veronica è stata riscontrata una malattia genetica, e i  medici hanno chiesto sia al padre, sia alla madre un esame genetico. Bobby ha rifiutato, accusandomi di voler usare quell’esame per chissà quale richiesta. Dopo qualche tempo, tramite i suoi legali, mi ha fatto capire di voler fare un test del dna, senza essere esplicito. Io gliel’ho chiesto per un motivo serio e invece lui…”.

bobby-solo-e-figlia-veronica

Sono parole dure quelle che Milla Foti, madre di Veronica, nata da una relazione con Bobby Solo, usa per parlare del rapporto del cantante con la figlia, nello studio di Domenica Live, dopo le accuse lanciate da Bobby Solo alla ragazza. Secondo il cantante, Veronica da lui vorrebbe solo soldi. E proprio per il mantenimento il cantante è stato chiamato in causa dalla ragazza.
A difendere le posizioni di Bobby Solo, che in un video afferma di non voler parlare della questione, in collegamento il suo legale.
La madre di Veronica, però, quando inizia a parlare di soldi, lo interrompe: “Avvocato, parliamo di 320 euro al mese”.
Poi, l’attenzione si sposta sulla sofferenza della giovane, che, a causa del cattivo rapporto con il padre racconta di aver avuto anche un esaurimento.
“Lui ha detto che i figli nascono anche solo dopo una notte d’amore – dichiara Veronica – Cosa mi dicevano quando ero piccola? Be’, i bambini non sono cattivi, ma certo quelle frasi….”

Prince, spunta il figlio biologico: “Fatemi il test del DNA”

Dopo la morte di Prince moltissimi si sono fatti avanti, dichiarando di essere imparentati con la star. Tra questi anche Carlin Q. Williams, detenuto 39enne del Missouri, che ha richiesto il test del DNA per provare il suo legame di sangue. A quanto riporta Tmz il presunto figlio sarebbe stato concepito nel 1976, in un hotel di Kansas City.

C_2_articolo_3007852_upiImagepp

Intanto il dottore che aveva in cura Prince ha lasciato il centro medico in cui lavorava. Williams nella sua deposizione ha dichiarato che la madre Marsha Henson incontrò Prince al Crown Center Hotel di Kansas City, nel luglio del 1976. Dopo aver bevuto del vino insieme avrebbero consumato un rapporto non protetto in una delle stanze. La diretta interessata ha affermato di non aver fatto sesso nelle sei settimane precedenti all’incontro con la star e nemmeno durante la gravidanza.
Sempre secondo Tmz, inoltre, il medico che aveva in cura la popstar ha misteriosamente lasciato il centro in cui lavorava. Il Dr. Michael Todd Schulenberg, interrogato dalla polizia, aveva ammesso di aver visitato Prince il giorno prima della morte. In quell’occasione lo aveva sottoposto ad alcuni test e si era recato da lui il giorno successivo per portare i risultati. Il centro medico è stato intanto perquisito e sono stati prelevati documenti, cartelle cliniche, foto e appunti medici riguardanti Prince.