Usa, 17enne tenta il suicidio dopo mesi di sesso con la sua prof: “Mi ha usato”

La sua sorte è appesa a un filo sottilissimo. Jill Lamontagne, 29enne professoressa della Kennebunk High School nel Maine, in Usa, vive ore d’ansia in attesa dell’esito dell’inchiesta aperta su di lei per abusi sessuali su un minorenne da quando un suo studente 17enne, dopo aver tentato di suicidarsi, ha rivelato la lunga relazione a base di sesso che li legava e che lo aveva portato a innamorarsi perdutamente nonostante si sentisse in qualche modo “usato”. Jill, che nel frattempo è stata collocata in congedo dalla scuola e ha ricevuto l’ordine di non avvicinare più in alcun modo lo studente, non si era fatta scrupolo di attirare il ragazzo nella sua rete e di sfruttare ogni occasione per fare sesso in qualunque posto fosse possibile: in macchina, a scuola, persino a casa sua, nonostante fosse sposata e madre di due figli.

jill1-e1498751602865Lei gli raccontava di non avere rapporti sessuali con il marito da due anni, lui si innamorava sempre più, anche se nel frattempo cominciava a sentirsi usato, senza però riuscire a staccarsi da lei proprio perché la amava. Una situazione che alla fine il ragazzo non ha retto più e che lo ha portato a tentare di suicidarsi all’inizio di giugno ingerendo un gran quantitativo di pillole: sperava nel grande amore, invece alla fine la prof aveva scelto la propria famiglia e lui era caduto in depressione. Ora, dopo essere stato salvato per un pelo, e dopo che la madre ha scoperto il suo diario al quale affidava i suoi tormenti, ha vuotato il sacco, dicendo prima di averlo fatto per una ragazza e raccontando poi tutti i dettagli della vicenda, confermando così tutte le voci che da tempo si rincorrevano sul conto del loro amore proibito. Ora la polizia sta indagando sul caso e Jill rischia grosso: il supervisore scolastico Katie Hawes ha informato i media locali che la docente, in servizio da cinque anni, potrebbe essere licenziata se venisse incriminata. Il suo futuro resta appeso a un filo.

Ireland Baldwin in topless su Instagram: “Mi piaccio come sono, con le mie curve abbondanti…”

“Questa sono io, prendere o lasciare… Non ho intenzione di vergognarmi del mio corpo, di essere troppo pallida o di non essere filiforme. Amo tutte le mie curve e i miei difetti…”, Ireland Baldwin, 21 anni, figlia degli attori Kim Basinger e Alec Baldwin posta uno scatto in topless e altri in lingerie, per confessare di aver fatto pace con se stessa e di amarsi così com’è, con il suo fisico formoso, le sue curve più abbondanti rispetto alla modelle canoniche e i suoi tattoo…

C_2_fotogallery_3012577_3_imageUn lungo post accompagna gli scatti della bellissima Ireland, affascinante come i genitori, procace come mamma Kim a cui, in uno scatto social sembra incredibilmente assomigliare ai tempi in cui l’iconica attrice seduceva in “Nove settimane e mezzo”. “Your body should be treated with the dignity and respect it deserves”, “Il tuo corpo deve essere trattato con la dignità e il rispetto che si merita”, scrive la giovane modella e attrice, che ribadisce il ruolo dei social, come luogo dove mostrarsi come si è senza filtri o aggiustamenti: “I want to be as real as possible with everyone that follows me because to be quite honest, what the is even the point of social media if you can’t be who you truly are?”, “Qual è lo scopo dei social, se non puoi essere e mostrarti per chi realmente sei?”.
Bisessuale, uscita da poco, con una forte depressione, da una relazione con la rapper Angel Hazema, Ireland Baldwin sembra essere rinata e si mostra in tutta la sua generosa bellezza.

Marco Baldini, la ex moglie si sfoga in diretta dalla D’Urso: “Mi ha rovinato la vita con i debiti”

Tanta commozione, e soprattutto una giusta dose di comprensibile amarezza, per Stefania Lillo, ex moglie di Marco Baldini.

1415871432_baldini-3

La donna, ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, si è lasciata andare ad un lungo sfogo, mentre l’ex marito, in collegamento con la trasmissione, ascoltava: «Mi sono innamorata follemente di lui, è stato un amore folle. Ma lui ha rovinato tutto con i suoi debiti di gioco. La sua malattia ha rovinato la nostra famiglia e la mia vita». La svolta, per Stefania, arrivò quando Marco le confessò di dover cambiare città per sfuggire ai creditori: «Lì capii che ero vittima di quella situazione. Ho dovuto azzerare la mia vita e vivere una realtà diversa. Dopo che Marco ha tentato il suicidio, ero caduta in depressione, ma sono felice di esserne uscita più forte di prima».

Gwyneth Paltrow, dopo la guida al sesso anale l’ultima follia per curare la depressione

Gwyneth Paltrow continua a stupire con i suoi metodi anti-depressione. Non bastava aver pubblicato, qualche mese fa, una lunga lista dei suoi sex toys preferiti o la guida al sesso anale. Stavolta l’attrice ha usato il suo ‘Goop’, il sito dedicato al lifestyle, alle ricette veg e ai prodotti beauty, per dispensare suggerimenti scientifici sull”earthing’, ossia un metodo che consiste nel camminare a piedi nudi all’aperto, sulla spiaggia o sull’erba per assorbire l’energia ‘pulita’ della Terra.

gwyneth_paltrow_19

Una pratica che secondo l’attrice di ‘Sliding Doors’ servirebbe a curare diversi disturbi, come l’artrite, la depressione, l’insonnia e lo stress. “L’earthing therapy’ – scrive l’attrice 44enne sul suo blog – si basa sul presupposto intuitivo che connettersi con l’energia del pianeta Terra faccia bene all’anima e al corpo. Molte persone nella nostra comunità giurano che la pratica dell’earthing aiuta a curare le infiammazioni e l’artrite, ma anche l’insonnia e la depressione”. L’ex moglie di Chris Martin allega quindi al post alcune domande e risposte a Clint Ober, un leader della filosofia New Age che spiega nei dettagli in cosa consiste e come funziona l’earthing. E mentre molti utenti sul web hanno già bollato i suggerimenti dell’attrice come una ‘follia’, c’è anche chi si dice pronto a mettere i pratica i suoi consigli. Del resto, se è vero, come afferma Ober che l’earthing “migliora l’umore, riduce lo stess e ha un effetto calmante” sulle persone non resta che “togliersi le scarpe e provare” come suggerisce, tra i commenti, qualche utente.

Selena Gomez si prende una pausa e si dedica alla sua salute: “Devo affrontare il lupus”

Un break per “concentrarsi sulla salute”. Così Selena Gomez ha motivato la sua scelta di fermarsi un po’, dopo il tour promozionale. “E’ arrivato per me il momento di concentrarmi sulla mia salute e sulla mia felicità e credo che il migliore modo per farlo sia prendersi del tempo libero”, ha detto la cantante a People. Alla Gomez, nel 2014, fu diagnosticato un lupus, che rese noto un anno dopo nel momento in cui stava pubblicando il suo ultimo album “Revival”.

C_2_fotogallery_3003502_8_image

“Come molti sanno, un anno fa ho rivelato di avere il lupus, una malattia che colpisce le persone in modi diversi – ha detto la cantante a People – Ho scoperto che l’ansia, gli attacchi di panico e la depressione possono essere effetti collaterali di questa condizioni e rappresentano una sfida importante. E’ arrivato per me il momento di concentrarmi sulla mia salute e sulla mia felicità e credo che il migliore modo per farlo sia prendersi del tempo libero. Ringrazio tutti i miei fan per il supporto. Sapete che siete speciali per me, ma ora ho bisogno di far fronte a questa situazione, per assicurarmi che tutto vada per il meglio. So che non sono la sola a dover fronteggiare una situazione del genere e spero di riuscire ad incoraggiare tanti altri ad affrontare la loro condizione”.
Selena ha spiegato di voler “prendere il toro per le corna” e da qui la decisione di sospendere i concerti della tournée Revival e prendersi un periodo di riposo. Ma anche di parlare apertamente della sua malattia per “incoraggiare altre persone che si trovano nelle mie condizioni”.