L’Eredità, gaffe hard in diretta: “Le donne nubili e mature si chiamano…”

ROMA – L’Eredità si fa bollente. Uno dei concorrenti del quiz di Rai1 si sarebbe reso protagonista di una gaffe “a luci rosse” e perfino Carlo Conti – che conduce il programma in attesa del ritorno di Fabrizio Frizzi – avrebbe perso il suo aplomb.

3352237_2130_carloL’ingegnere Lorenzo alla domanda “Come vengono scherzosamente dette le donne nubili e mature?” ha risposto “milf” al posto di “zitelle”. Conti non sarebbe riuscito a trattenere la risata e avrebbe spiegato all’ingenuo concorrente che le “milf” sono un’altra cosa. Lo riporta il sito Blitz.
Per chi non lo sapesse il termine “milf” viene utilizzato in pornografia per definire le donne mature con figli ancora molto sexy..

Sanremo, ancora un pieno di spettatori: 10 milioni e share al 47% nella quarta serata

Sono stati 9 milioni 887mila, pari al 47% di share, gli spettatori che hanno seguito ieri la quarta serata di Sanremo.
Un risultato sostanzialmente in linea con quello del 2016, quando la quarta serata del festival di Carlo Conti aveva ottenuto in media il 47.81% con 10 milioni 164 mila telespettatori.

Italian host Carlo Conti and Italian model Marica Pellegrinelli on stage during the 67th Festival of the Italian Song of Sanremo at the Ariston theater in Sanremo, Italy, 10 February 2017. The 67th edition of the television song contest runs from 07 to 11 February.     ANSA/ETTORE FERRARI

La prima parte della quarta serata del festival (dalle 21.13 alle 23.53) ha avuto un ascolto di 11 milioni 674 mila spettatori, pari al 45.7%; la seconda (dalle 23.57 all’1.17) ha ottenuto 6 milioni 177 mila pari al 53.2%. Nel 2016 la quarta serata del festival era stata seguita in media da 10 milioni 164 mila telespettatori pari al 47.81%. La prima parte aveva avuto 12 milioni 201 mila spettatori con il 46.05%, la seconda 6 milioni 414 mila con il 55.20%.

Ma che c’azzecca Diletta Leotta a Sanremo?

Tra gli ospiti del Festival di Sanremo ci sono tanti big. Carlo Conti vuole lasciare un segno indelebile sulla terza e ultima edizione che lo vede a capo. Il primo colpo l’ha fatto ingaggiando una compagna d’eccezione come Maria De Filippi. Poi tanti altri. Tanto per fare qualche nome Tiziano Ferro, Zucchero, Maurizio Crozza, Antonio Albanese, Paola Cortellesi, Raoul Bova, Rocío Muñoz Morales, Giorgia, Mika, Ricky Martin e altri. Tra tutti questi big sembra quasi sicuro che ci sia anche Diletta Leotta, la conduttrice di Sky che segue la Serie B.

diletta-leotta-2 (1)

Dotata di una bellezza statuaria, più che una conduttrice Diletta sembra una modella in posa per il concorso di bellezza. Seguitissima dal popolo social, sedotto non solo dalle sue presenze in tv, ma anche dalle pose postate a raffica sul suo profilo Instagram che mostrano le sue curve in ogni foto. Per carità, nulla da eccepire sulla sua bellezza (è anche brava bisogna dirlo), però sarebbe meglio non esagerare. A meno che il suo obiettivo non sia quello di diventare una giornalista, bensì un’icona sexy. Tra l’altro c’è stata anche la misteriosa storia delle foto e dei video spariti, che comunque alla fine è risultata un’ondata di pubblicità che ha portato la Leotta sulle prime pagine dei giornali. E per chi vuole mettersi in mostra a tutti i costi la pubblicità è sempre una manna dal cielo. Evidentemente a Diletta piace vincere facile. La stima e l’apprezzamento di cui gode dai vertici di SkySport – soprattutto dal fidanzato Matteo Mammì, il direttore acquisizioni e produzione – il sorriso accattivante e un corpo statuario sono validi appigli per tentare la scalata. Ma cara Diletta, a Sky Ilaria D’Amico è di un altro passo. Così come lo è Anna Billò. Loro non hanno bisogno di pose… Chissà come reagirà Paola Ferrari quando vedrà la sua Rai invitare al Festival di Sanremo la giovane collega che già a Sbandati su Raidue è stata citata al posto della storica conduttrice della Domenica sportiva in passato e oggi di Novantesimo minuto. Forse la Ferrari non ha tutti i torti a dire che in certi occasioni anche la Rai esagera.