Miley Cyrus attacca lo stilista Stefano Gabbana, lui: “Sei un’ignorante”

Botta e risposta social tra lo stilista Stefano Gabbana e la cantante Miley Cyrus. La pop star statunitense aveva pubblicato sul suo profilo Instagram una foto del fratello Braison, alla sua prima sfilata a Milano, in abiti firmati Dolce e Gabbana.

2513021_1806_miley_cyrus“Non è mai stato un sogno di mio fratello essere un modello”, aveva scritto lei nella didascalia, “è uno dei musicisti più talentuosi che le mie orecchie abbiamo avuto la fortuna di ascoltare, ma è un tratto caratteristico della famiglia Cyrus provare qualsiasi cosa almeno una volta e abbracciare opportunità che ti incoraggino a fare un passo fuori dalla tua comfort zone. D&G, sono fermamente in disaccordo con le tue politiche, ma appoggio lo sforzo dell’azienda di celebrare i giovani artisti e fornire una piattaforma in grado di far brillare la loro luce, cosicché tutti possano vederla”.
“Noi siamo italiani e della politica non ci interessiamo, di quella Americana ancora meno – ha commentato su Instagram Stefano Gabbana – Noi facciamo abiti e se tu pensi di fare politica con un post sei semplicemente un’ignorante. Non abbiamo bisogno dei tuoi post e dei tuoi commenti. La prossima volta ignoraci per favore!”

Susan Sarandon attacca Woody Allen: “Ha abusato della figlia adottiva”

Susan Sarandon attacca duramente Woody Allen. L’attrice, sbarcata a Cannes per partecipare al Festival e ricevere un premio per il suo impegno a sostegno delle donne nell’industria del cinema, ha criticato il regista 80enne per i presunti abusi sulla figlia adottiva Dylan. “Non ho nulla di buono da dire su di lui – ha dichiarato l’attrice – Credo che abbia abusato sessualmente di una bambina e non credo proprio che questo sia giusto”.

Kering Women in Motion Honor Awards - 69th Cannes Film Festival

La pesante critica di Susan Sarandon nei confronti del regista, che ha aperto la 69ma edizione del Festival con il suo “Cafe Society”, si riferisce alle accuse mosse da Dylan Farrow, figlia adottiva di Woody Allen e dell’ex moglie Mia Farrow, che ha sostenuto di essere stata abusata nel 1992, quando aveva appena 7 anni. “Accuse vergognose e false” le aveva definite il regista.
Susan Sarandon ha puntato il dito contro Woody Allen durante il forum organizzato dalla rivista Variety e dal consorzio francese del lusso Kering in occasione del secondo summit “Women in Motion”, che durante il Festival di Cannes tiene alto il tema del peso delle donne nell’industria del cinema. L’attrice è stata assoluta protagonista del summit, premiata per il contributo dato all’industria del cinema e alla causa delle donne, insieme a Geena Davis, che ha ritrovato sulla Croisette 25 anni dopo aver condiviso il set in “Thelma & Louise”.