Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: “Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè”

Anche l’attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l’occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal’espressione del mio volto».

uma-696x463Nelle scorse settimane, con l’irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva affermato che preferiva aspettare prima di parlare. «Credo sia importare seguire i propri tempi, essere giusti, esatti, quindi… felice giorno del Ringraziamento a tutti! (Escluso te Harvey, e tutti i tuoi perfidi cospiratori – sono contenta che procede a rilento – non ti meriti un proiettile», ha scritto l’attrice.

Arisa choc: “Vogliono farmi fare la fine di Mia Martini”

È arrabbiata e polemica Arisa che dichiara: «Mia Martini era esclusa sempre più da tutte le cose musicali. Fatte le proporzioni, temo si voglia far così anche con me: mi si chiede tutto tranne che cantare, invece di una cantante deve piacere la voce».

abito-con-scollo-profondo-per-arisa

La cantante si esprime così in un’intervista a La Repubblica. Arisa, attualmente impegnata come giudice a X Factor, sta vivendo un momento felice. «Sì, e non solo per il lavoro. La felicità sta nelle piccole cose. Ultimamente nei bei sogni: ieri notte mi sono fidanzata con un bel ragazzo, mi sono svegliata serena», racconta. In tv, condivide il tavolo della giuria con i colleghi Fedez, Alvaro Soler e Manuel Agnelli.  «Tempesto Fedez per convincerlo a sposarmi, ma crede che scherzi. È il mio problema: ho difficoltà a farmi prendere sul serio», dice. «Amo le cose estreme. Ho anche scalato il Monte Bianco in estate. E altre ne voglio fare. Per esempio sposarmi, appena Fedez mi dirà di sì».