Loredana Berté: “Fatta fuori da Sanremo perché non ho voluto un pezzo di Antonacci”

Che Loredana Bertè fosse tra i nomi possibili al prossimo festival di Sanremo era cosa nota, il motivo per cui è rimasta fuori lo svela lei stessa sui social, attaccando la direzione artistica, ovvero Claudio Baglioni. «Mi sono attenuta al regolamento del Festival di Sanremo presentando un pezzo al quale credevamo molto. Il giorno prima della comunicazione dei nomi dei big in gara arriva la doccia fredda: sono stata contattata dal portavoce del direttore artistico, il quale mi ha proposto una canzone di Biagio che era pervenuta alla commissione.

zio-loredana-berteAvrei dovuto provinarla in poche ore… ascoltarla, impararla, registrarla. Alla fine ho deciso di restare fedele alla mia scelta artistica, sicura che avrei dovuto rinunciare al festival».
Non cita il cognome, ma il riferimento è chiaramente a Biagio Antonacci. Quel pezzo già mi era stato proposto da Biagio stesso qualche settimana prima ed io gentilmente avevo declinato, spiegandogli che già avevo fatto la mia candidatura ufficiale», ha aggiunto la cantante. «Mi spiace per il mio pubblico che aspettava di rivedermi su quel palco, ma ho preferito essere fuori da Sanremo e non tradire il mio mondo artistico piuttosto che essere in gara con qualcosa che non mi somigliava».

“Il vecchio Morgan è morto”, all’asta tutti i suoi beni: le spiegazioni in un post

Un cambiamento personale e artistico. “Il Morgan che avete conosciuto fino ad oggi è morto”. Lo scrive il cantautore con un post su Facebook in cui annuncia l’intenzione di mettere all’asta gli oggetti che possiede proprio per liberarsi del suo passato. “Chiuso un ciclo di vita, mi preparo ad entrare in uno nuovo fatto di musica nuova, voce nuova, corpo nuovo, stile nuovo”, dichiara Marco Castoldi in arte Morgan.

Morgan_1“Per compiere questa metamorfosi – spiega – abbandono definitivamente tutto quello che appartiene al mio passato, al mio vissuto artistico, alla mia ‘immagine’, al mio feticcio: metto all’asta – annuncia – tutto quello che ho intorno, dentro casa, nei cassetti, negli armadi, negli scaffali, nelle librerie; gli oggetti, gli strumenti, le carte, i vestiti e ogni altra cosa che mi possa ricordare chi o cosa ero. Me ne libero”.
Morgan dice di voler consegnare personalmente gli oggetti che metterà all’asta. “Chiunque si aggiudicherà un oggetto – scrive su Facebook – lo riceverà direttamente a casa mia, consegnato dalle mie mani, brevi manu come si dice in latino, lo accoglierò in modo del tutto informale e privato, potrà conoscermi, vedermi al lavoro, parlarmi, se lo gradirà gli offrirò un caffè, se vorrà farà una foto”. Insomma potrà entrare “nel nuovo mondo di Morgan”. “Ci saluteremo dicendoci: “arrivederci/dammi la mano e sorridi…”, conclude il cantautore.

Regali di Natale? Prendi spunto dai vip

Indietro coi regali? Se ti serve un’idea diversa prendi spunto dai vip: anche la classica tshirt acquista valore se ad indossarla è stato il cantante preferito di chi la riceve.
Ecco una nostra selezione di regali per LUI, che hanno a che fare coi personaggi famosi. Musica, televisione, sport… ce n’è per tutti i gusti. Ed è tutto acquistabile online.

C_2_box_49991_upiFoto1FSe avete voglia di regalare scarpe, date un’occhiata ai piedi di Jeremias Rodriguez e Gabriel Garko. Il fratellino di Belen ha scelto delle stringate Low Brand dai lacci rossi che non passano inosservate. Stesso dicasi per le sneakers Philipp Plein con teschio di Garko.

Nadia Toffa, eccola fuori dallʼospedale: su “Chi” le prime immagini

Arrivano grazie a “Chi”, che le pubblicherà in esclusiva nel numero in edicola il 20 dicembre, le prime eccezionali immagini di Nadia Toffa, dopo il drammatico malore che, tre settimane fa, ha fatto temere per la sua vita. L’inviata delle “Iene” è uscita dall’ospedale ed è stata fotografata mentre si recava dal parrucchiere.

C_2_articolo_3112353_upiImageppOrmai sembra essersi perfettamente ristabilita. Le immagini esclusive pubblicate dal settimanale diretto da Alfonso Signorini mostrano la Toffa mentre, sorridente e apparentemente di ottimo umore, si reca dal parrucchiere nel centralissimo Corso XXII Marzo accompagnata dalla madre e da un autore delle “Iene”. Dopo una veloce messa in piega, Nadia è tornata a casa senza più il cappellino da baseball con cui era arrivata al negozio.

Morto Johnny Hallyday, icona del rock francese

È morto questa notte Johnny Hallyday, una delle icone della musica francese. Il cantante e attore, scrivono i media locali, si è spento a 74 anni. Nel marzo scorso la rockstar aveva rivelato di avere un cancro ai polmoni. Ad annunciare la morte del cantante è stata sua moglie Laeticia in un comunicato affidato all’agenzia Afp. «Johnny Hallyday se ne è andato – ha scritto la donna -. Scrivo queste parole senza crederci. Ma a ogni modo è così. Il mio uomo non c’è più. Ci ha lasciati stanotte così come ha vissuto per tutta la sua vita, con coraggio e dignità».

FILE PHOTO: French singer Johnny Hallyday waves to fans attending a ceremony to promote his new album "Jamais seul" (Never alone) at the Virgin Megastore in Paris early March 28, 2011. REUTERS/Charles Platiau/File Photo - RC1D5894A250

Un mese fa, scrive ‘Le Mondè, l’artista era stato ricoverato per problemi respiratori e dopo sei giorni passati nella clinica Bizet a Parigi, aveva deciso di tornare a casa, a Marnes-la-Coquette. Johnny Hallyday, pseudonimo di Jean-Philippe Smet, era nato il 15 giugno 1943 a Parigi da padre belga e madre francese. Iniziò la sua carriera negli anni ’60 e in patria è considerato uno dei più grandi artisti dell’industria discografica. In una nota pubblicata stanotte, il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso il suo cordoglio per la morte del cantante. «Tutti ci portiamo dentro qualcosa di Johnny Hollyday» ha detto Macron. In oltre 50 anni di carriera, Hallyday ha venduto oltre 100 milioni di dischi, sfornando successi come ‘Ma guelè, ‘Oh, ma jolie Sarah’ e ‘Que je t’aimè.

Luca Onestini e Raffaello Tonon andranno a convivere? Ecco la verità

ROMA – A poche ore dalla fine del Grande Fratello Vip, già impazza il gossip sul dopo-reality dei concorrenti. E tra i protagonisti più amati di questa seconda edizione, ci sono senza dubbio “gli Oneston”, ovvero la coppia Luca Onestini e Raffaello Tonon, che con la loro amicizia hanno conquistato il pubblico. E c’è qualcuno che sostiene che andranno a vivere insieme…

3410303_1753_luca_onestini_e_raffaello_tonon_ufficiostampa (1)Come riporta il sito Anticipazioni.tv, ci sarebbe più di un indizio che farebbe presagire che la coppia di amici possa ritrovarsi sotto lo stesso tetto. Prima di tutto, durante la finale, Raffaello ha ricordato di come casa sua sia “un mausoleo del silenzio”, che sarà molto dura riabituarsi a stare da solo. E per molti fan questo rappresenterebbe un segnale lanciato a Luca per convincerlo ad andare a vivere insieme.
Non è tutto. Nel corso del reality, lo stesso ex tronista avrebbe più volte affermato di aver paura di uscire dalla Casa e di non ritrovare più Raffaello.
La loro amicizia è talmente speciale che Alfonso Signorini, durante la finale, è perfino arrivato a chiedere a Tonon se fosse innamorato di Onestini e la risposta dell’ex tutor di “Detto Fatto” ha commosso tutti: “Assolutamente, io sono innamorato della purezza, è una persona che stimo a tal punto per le caratteristiche umane da non poterne fare a meno, non si tratta di caratteristiche sessuali o estetiche. Mi attira molto perché prima canticchia ‘Batti le mani, schiocca le dita’, poi lo ritrovi in giardino con lo sguardo perso nel vuoto e non ti dice che sta male per non appesantirti, lui è un puro”. Insomma, quella di Raffaello e Luca sarebbe davvero un’amicizia autentica e pulita. Che altro aggiungere… viva gli Oneston!

Nina Moric choc: “Mio figlio mi è stato portato via, ha gravi problemi di salute”

A poche ore dalla dura intervista rilasciata all’Huffington Post, dove ha rivelato che il figlio sarebbe vittima di “gravissimi problemi di salute” e nella quale si è scagliata contro l’ex suocera, Nina Moric dedica un post al giovane Carlos, avuto dal matrimonio con Fabrizio Corona, al momento dato in affido dai giudici alla nonna paterna.

moric-e-carlos“Che tu nasca un’antilope o leone, una zebra o un cinghiale, una scimmia o un essere umano, una madre per suo figlio è disposta pure a morire”, si legge nel post.
“Io non mi fermerò mai – scrive Moric nella didascalia che accompagna la foto di un bacio fra la modella e showgirl croata e il figlio – e combatterò, fino all’ultimo centesimo, fino all’ultimo respiro”.

Isola dei Famosi, un altro no. Miriana Trevisan: “Ho detto sempre no. A proposito di ricerca della popolarità…”

MILANO – L’Isola dei Famosi, che partirà con nuovo anno e la conduzione di Alessia Marcuzzi su Mediaset, incassa un altro no.
Fra i vari nomi usciti come candidati al naufragio in Honduras c’era anche quello di Miriana Trevisan, ex stellina di “Non è la Rai”, ex velina, ex del cantante Pago e ultimamente di nuovo sotto i riflettori per le accuse a Giuseppe Tornatore.

maxresdefault (14)E’ stata la stessa Miriana a dire la sua da Instagram: “Comunicazione di servizio – ha scritto sul social – ringrazio Mediaset per le proposte (quest’anno ma anche gli anni scorsi, per l’Isola e per il GF vip) ma ho già detto sempre no. Non è quello che mi interessa. A proposito della “ricerca di popolarità”. Curioso che TGCOM non lo sappia. Buona giornata”.

U&D, Mattia Marciano e Vittoria Deganello: “Per lei ho lasciato la trasmissione. Ora una famiglia”

Sono felice di come siano andate le cose, non potevo desiderare una conclusione migliore per il mio trono!”. Non si pente della sua scelta l’ex tronista Mattia Marciano, che ha lasciato anzitempo” Uomini e donne” dopo aver conosciuto la corteggiatrice Vittoria Deganello: “Invece no – ha spiegato a “Vero” – non appena ho capito che la mia scelta sarebbe stata Vittoria, ho preferito non indugiare oltre.

Mattia-Marciano-e-Vittoria-DeganelloLo so che altri al posto mio avrebbero preferito restate in trasmissione per farsi vedere in televisione, ma per me non è stato affatto così. Il mio obiettivo, a Uomini e donne, era quello di trovare la donna giusta per me e non appena mi sono reso conto che Vittoria era la persona che stavo cercando, ho fatto di tutto per non lasciarmela sfuggire. Anche perché vedevo Vittoria in difficoltà, era palese che tra di noi fosse nato un bel sentimento e non aveva senso far finta di nulla”.
I primi giorni di fidanzamento non l’hanno deluso (“Come in una favola, sono stati bellissimi. Io ho iniziato a conoscerla gradualmente il suo mondo e lei è entrata nel mio. Ho avuto modo di incontrare le persone a lei più care e devo ammettere che mi hanno fatto un’ottima impressione”) e non mancano progetti di lungo periodo: “Non vedo l’ora di poter costruire con lei una bella famiglia tutta nostra. Credo che una persona nella vita possa ricevere grandi soddisfazioni nella sfera professionale, ma sono i traguardi raggiunti sul fronte privato a dare senso alla nostra esistenza”.

Ecco Enzo Sangue blu: «Avrei insegnato lettere, mi ispiro al male ricevuto»

Enzo O’ Talebano Sangue Blue in Gomorra è un fiero combattente del male, nella realtà Arturo Muselli mostra un cuore pulito, alla ricerca di equilibrio e perfezione artistica, oltre che di rigore affettivo, trovato nella compagna ingegnere. Con i genitori ha un rapporto tormentato: lo avrebbero voluto un rassicurante insegnante di lettere. Il Mattino lo ha incontrato in tempi non sospetti, quando era già, a quanto pare, impegnato nelle riprese della serie di Sky e nascondeva il nuovo look con un cappello studiato per depistare possibili domande e i fan della serie. Si è raccontato in un’intervista intima nel video de Il Mattino. «Siamo un po’ lo specchio dei nostri genitori»

3406270_1548_lChe rapporto hai con i genitori?
«Ma…Ho un buon rapporto. Sono figlio unico, ho ereditato le loro ansie e le loro paure e ho incominciato a distaccarmene crescendo ma la fase di passaggio all’età adulta è stata dura»

Ti sostengono?
«All’inizio no. Poi hanno capito che facevo sul serio e che non volevo rinunciare alla carriera da attore. Ogni tanto mi ricordano che sono laureato in lettere e mi sottopongono concorsi e domande di insegnamento e devo ricordare loro che le cose sono un po’ cambiate in questi anni. Ma senza il loro appoggio, i loro sorrisi e le loro pacche sulle spalle o ii sostegno economico e nei momenti di difficoltà non ce l’avrei fatta».

Nascondi i capelli con un cappello (stava girando Gomorra in gran segreto, al tempo, ndr)
«Sto nascondendo i capelli per motivi di lavoro. Anche se indosso il cappello in generale molto spesso».

Chi interpreti? Un calciatore del Napoli con la cresta?
«Magari ma non sono molto bravo a giocare a pallone, sono un napoletano atipico, però gioco a pallacanestro»

Hai una fidanzata che tieni lontana dalle scene
«Mi piace che i nostri mondi siano separati. Credo che quando due persone svolgono lo stesso lavoro il rapporto può complicarsi. Poi sono una persona curiosa e avere accanto qualcuno che fa tutt’altro nella vita è un modo per stimolarmi e per rubare spunti»

Cosa rubi da lei ?
«Beh lei fa l’ingegnere»

Genio e sregolatezza quindi?
«Beh non sono tanto sregolato, mi piacciono le cose tranquille. Piuttosto sono ombroso»

Capiamo qualcosa di più di questo ragazzo ombroso: quanto cattivo c’è in te e quanto ti discosti dai personaggi che interpreti?
«Mi sento buono nella vita perché non ho bisogno di far male alle persone ma sono sempre molto contento quando devo intepretare dei personaggi distanti da me»

E allora che prove sostieni per allenarti a interpretare i cattivi ?
«Prendo spunto dal male che mi hanno fatto nella vita, i cattivi li incontriamo sempre»