Ferragni, inverno in pelliccia con polemica

Se il suo fidanzato Fedez è alle prese con una guerra social nei confronti dei colleghi Marracash e Gué Pequeno, anche Chiara Ferragni è impegnata con qualche dissapore online. La regina delle blogger infatti sembra avere una passione sfrenata quest’inverno. Per Fedez? No, per le pellicce.

C_2_box_23537_upiFoto1F

Tra volpi e visoni, Chiara Ferragni ne ha di pelo vero addosso e i follower non apprezzano per niente. Così ecco che sotto le sue foto spuntano hashtag come #FurIsDead e #FuckFur mischiati a veri e propri insulti. In un’era di eco fur, la Ferragni non si cura delle proteste animaliste e va per la sua strada. Sono i più svariati i brand scelti da Chiara per le sue pellicce, da Fendi a Prada fino a Fabulous Furs così come sono diversissimi i modelli, che spaziano dai colori fluo al pelo disegnato con fiori e facce. Chiara Ferragni si tiene al caldo con le pellicce ma il dissenso dei suoi fan le farà venire comunque i brividi?

Rigopiano, Arisa canta ai funerali di Silvana e Luciano

La sorpresa. La cantante Arisa ai funerali dei coniugi di Castel Frentano (Chieti), Luciano Caporale, 52 anni, e Silvana Angelucci (48), morti all’hotel Rigopiano.
Nascosta tra la gente che affollava la chiesa di Santo Stefano, ad un tratto ha intonato ‘L’amore della mia vita’ come omaggio dopo che nei giorni scorsi il video della famiglia che in macchina cantava il brano, è diventato virale. In molti hanno pensato che si trattasse di un cd fino a quando al sindaco non è arrivato il video.

2225902_poster_001

L’INCHIESTA VA AVANTI Proseguono senza sosta le indagini della Procura di Pescara sulla tragedia dell’hotel Rigopiano, il 18 gennaio scorso, dove sono morte 29 persone. Undici i sopravvissuti. In settimana prenderanno probabilmente la strada dell’acquisizione di tutte quelle che sono le competenze in materia. La prima parte sarebbe servita fin qui a cristallizzare la situazione e ad individuare tutti i soggetti che erano sul campo a lavorare, mentre adesso si punterà ad individuare le linee di comando. A tenere banco, intanto, è soprattutto la questione dell’allerta valanghe Meteomont: già il 17 gennaio e poi per tutto il 18 gennaio l’ allerta su Rigopiano era di livello 4 su un massimo di 5. Sull’argomento è intervenuto il sottosegretario regionale Mario Mazzocca, per dire che «i bollettini Meteomont sono stati pubblicati sul sito regionale della protezione civile ed erano pertanto pienamente e tempestivamente visibili da parte di chiunque e segnatamente da parte di chi aveva precisi compiti in materia». Simone Angelucci, sindaco di Caramanico Terme, località montana a circa 70 chilometri da Rigopiano, ha riferito che nei giorni in cui c’è stata la valanga a Rigopiano, aveva ricevuto il bollettino Meteomont. «Ho ritenuto necessario coinvolgere esperti – spiega – che mi hanno indotto a chiudere una delle quattro strade che ho sottoposto alla loro attenzione». «Sono comunque sicuro che, anche se a Farindola avessero ricevuto il bollettino con un livello di allerta valanghe 5, il sindaco a tutto avrebbe pensato tranne che ad evacuare l’hotel», dice ancora Angelucci. «Ricevo il bollettino Meteomont con l’allerta valanghe dai carabinieri forestali – sottolinea il sindaco di Caramanico Terme – ma poi sono io a dovermi assumere delle responsabilità». PER L’ABRUZZO UN’ALTRA GIORNATA DI DOLORE A Castel Frentano (Chieti) una grande folla ha detto addio a Luciano Caporale, 52 anni, e Silvana Angelucci, 48 anni. A rendere omaggio ai coniugi frentani anche la cantante Arisa, che nella chiesa di Santo Stefano ha intonato ‘L’amore della mia vita’. Un gesto spontaneo da parte della cantante, commossa dalla visione del video postato su Facebook dai figli della coppia in cui i due parrucchieri cantavano in auto il brano che tanto amavano. A Loreto Aprutino (Pescara) c’era l’intero paese per l’estremo saluto a Piero Di Pietro e a sua moglie Barbara Nobilio. Sulla bara di Di Pietro, ex allenatore ed ex giocatore di calcio, la maglia del Pescara. «Oggi troppo spesso – ha detto la figlia Federica Di Pietro – chi fa politica pensa solo alla poltrona, mentre la politica è lavoro». A Chieti 3.000 persone hanno preso parte ai funerali del poliziotto Domenico Di Michelangelo e di sua moglie Marina Serraiocco, che vivevano a Osimo (Ancona), genitori di Samuel, uno dei quattro bimbi sopravvissuti. Presente il vice capo della Polizia Luigi Savina. «L’intera famiglia della Polizia di Stato sarà qui nel futuro con Samuel». Alessandro, si è rivolto al fratello con una lettera: «Avrei scavato a mani nude». A Vasto (Chieti) si è svolto il funerale della giovane Jessica Tinari, deceduta a Rigopiano insieme al fidanzato Marco Tanda. In chiesa gli amici hanno apposto uno striscione con la foto dei fidanzati: «Jessica e Marco, il vostro grande amore eterno sarà ricordato per sempre nei nostri cuori». Prima dell’entrata in chiesa, accanto alla bara bianca di Jessica, è stata esposta e benedetta anche quella di Tanda, pilota d’aerei di 25 anni, le cui esequie si sono svolte a Castelraimondo (Macerata).

Sabrina Ferilli sceglie il suo intimo con il marito Flavio Cattaneo

Passeggiata mano nella mano per le vie del centro di Roma con una sosta in un negozio di intimo per Sabrina Ferilli e il marito Flavio Cattaneo. L’attrice si sofferma a guardare un sexy slip color carne e senza cuciture, un capo perfetto da indossare sotto un abito trasparente o aderente. Che stia scegliendo la mise per festeggiare il suo sesto anniversario di nozze?

C_2_articolo_3053642_upiImageppLook casual e occhialoni scuri per una delle attrici più sexy del panorama italiano. Sabrina Ferilli, sposata con Cattaneo dal 29 gennaio 2011, sceglie con cura delle mutandine davanti al marito. Novella 2000 pizzica Sabrina mentre si lascia consigliare dalla commessa per la scelta dello slip: perizoma o con inserti in pizzo? L’importante è che sia color carne e abbia un taglio al laser per non lasciare traccia.
Non è la prima volta che la Ferilli sfoggia un intimo color carne… impossibile dimenticare il mitico spgliarello del 2001 al Circo Massimo dopo la vittoria dello scudetto della Roma!

“Gigi D’Alessio ha copiato mio padre”. L’accusa dal figlio del musicista morto 15 anni fa

Un caso di plagio o solo un caso? Siparietto ‘social’ tra Alberto Bertoli, musicista e figlio del cantautore sassolese Pierangelo Bertoli (morto nel 2002), e Gigi D’Alessio. Bertoli ha infatti postato su Facebook la copertina del nuovo disco di Gigi D’Alessio, di prossima uscita, con accanto quella di un disco di suo padre datato 1976, ‘Eppure Soffia’.
I due frontespizi si assomigliano molto, in entrambi si vedono le rispettive carte d’identità dei cantautori, cambia solo la sfumatura del colore sullo sfondo. Alberto Bertoli ha così commentato su Fb: «Ciao Gigi D’Alessio sono il figlio del signore coi baffi.

gigi-dalessio-pierangelo-bertoliLa copertina del tuo cd è molto bella, ma non so come mai ha qualcosa di molto famigliare… io e la mia famiglia ci chiediamo se sia un caso». Tra le centinaia di commenti che il post ha suscitato è arrivato anche quello di Gigi D’Alessio, dal suo profilo ufficiale: «Ciao Alberto, aldilà della grandissima stima artistica per tuo padre posso assicurarti che è solo un caso la mia copertina praticamente uguale a quella del grande maestro Bertoli. Questo mi conforta perché vorrà dire che il caso ha voluto farmi avvicinare ad un grande. Spero che il mio nuovo disco possa rimanere nella storia come tuo padre, che purtroppo non ho avuto l’onore di conoscere. Ti auguro tutto il meglio. Gigi». Poco dopo lo stesso Alberto Bertoli ha replicato a D’Alessio, chiudendo il caso in tono ironico: «Ciao Gigi D’Alessio, innanzi tutto mi scuso per le offese gratuite e ingiustificate che hai ricevuto su questa pagina. Ho sempre difeso le persone che si fanno il mazzo e che fanno lavorare gli altri. Il mio post è semplicemente frutto dello stupore per la somiglianza tra le 2 copertine. Ti mando un in bocca al lupo».

Gracia de Torres sirenneta sexy, il lato B da urlo fa impazzire il web

Continuano le vacanze “calienti” di Gracia de Torres. L’ex naufraga dell’Isola dei Famosi, torna a far parlare di sé con una foto da capogiro.

2223737_gracia_latob

Nello scatto, condiviso su Instagram, la modella appare in tutto il suo splendore. Il lato B esplosivo fa impazzire il web.
Non a caso Gracia è nota anche come “Lato B”, per le sue curve da urlo.

“Uomini e bambini andrebbero uccisi”, dichiaraze choc della femminista videoblogger

«La specie può andare avanti ma solo con le donne. Dobbiamo uccidere tutti gli uomini che vediamo in strada», sono queste le parole choc di Jenny McDermott è una video blogger di 33 anni che si definisce femminista e umanista.

maxresdefault (15)

La donna ha postato un video sul suo canale YouTube in cui invita tutte le donne a sterminare il genere maschile: uomini e anche bambini, per far in modo che in futuro non possano sottomettere le donne. Il video risale allo scorso luglio ma recentemente ha riacceso le polemiche. Jenny è stata duramente criticata e molti le hanno anche fatto notare che promuovere l’omicidio è un reato penale e, di conseguenza, rischia la prigione. Non è la prima volta che posta video così forte, ma nonostante le polemiche nell’ultimo filmato ha voluto specificare le ragioni delle sue espressioni, non ottenendo però il consenso sperato, nemmeno da parte del gentil sesso.

Isola dei famosi, Ornella Muti e Naike Rivelli naufraghe in coppia?

Nessuna conferma ufficiale ancora, ma il cast dell’ Isola dei Famosi, in onda da lunedì 30 gennaio su Canale 5, che sembrava al completo, potrebbe ampliarsi. Ornella Muti e la figlia Naike Rivelli potrebbero sbarcare in Honduras durante la seconda puntata del reality condotto da Alessia Marcuzzi.

Ornella-Muti-e-Naike-Rivelli

Per una madre e una figlia che se ne sono andate, Wanna Marchi e Stefania Nobile, ecco un’altra coppia madre/figlia che arriva quindi. Nulla è stato ancora ufficializzato però e al momento la squadra resta quella composta dai 14 naufraghi annunciati. Per Naike Rivelli non sarebbe il primo reality, ha già partecipato infatti a Pechino Express insieme al fratello Andrea Fachinetti, mentre per la Muti si tratterebbe della prima esperienza in assoluto in un reality show.

Eros e Marica, passione bollente alle Maldive

Circondati dalla bellezza della natura, Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli si sollazzano sotto il sole delle Maldive. Partiti qualche giorno fa, il cantante romano in aereo cinguettava: “Una vita sempre in viaggio, grazie a tutti voi”. E con un selfie di coppia in riva al mare la dedica più bella è per la moglie: “L’Amore”.

C_2_fotogallery_3008556_7_image

Li abbiamo lasciati in costume poche settimane fa a Miami con tutta la famiglia per festeggiare al caldo l’arrivo del nuovo anno dopo la fine del tour mondiale di Eros. Ora il cantante e la moglie si rilassano alle Maldive di fronte a un mare spettacolare e senza figli ne approfittano per scattarsi una foto di coppia. Lei appoggiata a lui manda un bacio all’obiettivo, lui ricambia con dolci parole. Come sempre!
Come due piccioncini si godono un tramonto dai colori unici in spiaggia e poi con una rincorsa Ramazzotti si tuffa in acqua… con la maglia di Iguain.

Gaffe in diretta a Pomeriggio 5, Barbara D’Urso imbarazzata dall’incidente. Ironia sui social

Gaffe in diretta a Pomeriggio 5, Barbara D’Urso imbarazzata dall’incidente. Ironia sui social È successo in diretta a Pomeriggio 5, la gaffe che ha coinvolto Barbara D’Urso ha imbarazzato la conduttrice che non sapeva cosa fare. Tanta ironia sul web per l’incidente.
La puntata di Pomeriggio 5 del 25 gennaio scorso non è stata affatto facile per Barbara D’Urso, che ha dovuto fronteggiare diversi episodi critici ed è stata messa a dura prova dagli ospiti con cui era in collegamento e da qualche incidente tecnico sfociato inevitabilmente in una bella gaffe finale.

barbara-d-urso-e-la-gaffe-a-pomeriggio-5

La conduttrice, nel corso della puntata, ha ritagliato tanto tempo – e relativi servizi – alla tragedia che ha travolto l’Hotel Rigopiano, di cui era una assidua frequentatrice. Mentre continuano le ricerche dei dispersi e proseguono le indagini per capire a pieno cosa sia successo e di chi – eventualmente – sia la colpa, la lista dei corpi senza vita si allunga e Barbara D’Urso a Pomeriggio 5 ha dato la parola al padre di Stefano, il fidanzato di Francesca Bronzi trovato sotto le macerie dell’albergo abruzzese: è stato proprio l’uomo a riconoscere il corpo di suo figlio senza vita, per questo in trasmissione è apparso sconvolto e agitato.
Sul finire dell’intervista a distanza, Barbara D’Urso ha salutato l’ospite, ma prima di dare appuntamento ad una nuova puntata, è caduta in un profondo imbarazzo quando ha capito di avere problemi al microfono e di aver parlato per 20 secondi senza essere ascoltata a casa.La gaffe della conduttrice a Pomeriggio 5, costretta a mimare coi gesti il suo ormai epico saluto ‘col cuore’, ha suscitato parecchia ironia sui social e qualche spettatore che mal sopporta il programma e la stessa Barbarella, ha colto l’occasione per cinguettare: “Hanno spento il microfono alla d’urso neanche quelli che lavorano lì ce l’hanno fatta più.

Belen e Iannone, pioggia di critiche dai fan per il video live

In un video live visto su Instagram Stories, Andrea Iannone e Belen Rodriguez parlano di penetrazione, facendo riferimento a un oggetto giallo, nel quale un anello si è incastrato. Belen dice ad Andrea: “Ma si può fare queste stronzate?

2220056_beleniannonepenetrazione

Non esce più! Bisogna prenderlo a martellate”. Iannone allora replica: “Questo succede quando il buco è più stretto dell’oggetto che penetra. Non è una minchiata. Non è una penetrazione questa?”.
Il video è stato poi ripescato e ripubblicato dall’account Instagram Le Perle. Da quel momento le critiche sono iniziate a piovere sui due. Tra i commenti si può leggere: “Ma non ti vergogni a fare queste cose?”, “Ti rendi conto che sei un personaggio pubblico e determinate cose sarebbe meglio tenersele per sé”, “Fate schifo”. Si tratta dell’ennesima polemica social che ha come oggetto la coppia, come quella della tartaruga ninja e tante altre. I due amano fare discutere, questo si sa.